Il cantante mascherato, la seconda edizione: vince Red Canzian, era lui il Pappagallo

Durante l’ultima puntata dello show condotto da Milly Carlucci sono state rivelate le identità di tutti i concorrenti. Ecco com’è andata la serata
Il cantante mascherato, la seconda edizione: vince Red Canzian, era lui il Pappagallo

Si è conclusa ieri sera, 26 febbraio, la seconda edizione di “Il cantante mascherato” - programma dove personaggi noti dello spettacolo si sfidano cantando dietro maschere e costumi per mantenere l’anonimato - con la vittoria di Red Canzian. L'ex Pooh si nascondeva dietro il costume del Pappagallo.

L’ultima puntata dello show canoro condotto da Milly Carlucci, andata in onda su Rai 1 e durante la quale sono state svelate le identità di tutti gli altri concorrenti rimasti in gara, ha visto i protagonisti mascherati esibirsi in duetto con artisti ospiti. L’Orsetto, per esempio, il primo eliminato della serata e che si è rivelato essere l’attore Simone Montedoro, ha duettato con Cristina D’Avena su un medley di sigle di cartoni animati prima di abbandonare la gara.

Durante la serata, il Lupo ha cantato con Anna Tatangelo il brano “Se bruciasse la città” di Massimo Ranieri, Red Canzian - prima che si scoprisse essere in gara come il Pappagallo - ha eseguito “Un amore così grande” di Claudio Villa con la Farfalla e la maschera poi vincitrice della seconda edizione dello show ha condiviso il palco con Rita Pavone cantando “Una ragione di più” di Ornella Vanoni.

Il secondo concorrente ad essere stato eliminato nel corso dell’ultimo appuntamento con il programma è stato il Lupo, dietro al quale si nascondeva in realtà Max Giusti. La Farfalla, invece, ha perso dopo lo scontro finale contro il Pappagallo (ovvero Red Canzian) e si è rivelata essere la cantante Mietta.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.