Chi è Mace, dietro al successo de "La canzone nostra" con Salmo e Blanco

Dalle glorie dell'hip hop italiano alle star del pop nato e cresciuto in tv: ecco chi si nasconde dietro alla hit del momento.
Chi è Mace, dietro al successo de "La canzone nostra" con Salmo e Blanco
Credits: Francis Delacroix

Benché sia una delle colonne della scena hip hop italiana, attivo dai primissimi anni Duemila e già al fianco di - tra gli altri - Bassi Baestro, Colle Der Momento, Jake La Furia, Noyz Narcos, Gemitaiz, tutti pesi massimi del genere, il nome di Mace ha conquistato l'attenzione del pubblico mainstream negli ultimi giorni, complice il successo del singolo "La canzone nostra", con la partecipazione di Blanco e di Salmo. "Chi è Mace?", googlano curiosi e giovanissimi, che probabilmente non conoscono la lunga storia del produttore, dj e beatmaker milanese, classe 1982.

Vero nome Simone Benussi, Mace ha sempre lavorato dietro le quinte, senza mai avere l'ambizione di metterci la faccia, se non si considera la parentesi dei La Crème, il duo composto insieme all'mc milanese Jack the Smoker con il quale iniziò a farsi largo nella scena rap all'inizio degli anni Duemila. Insieme incisero anche un album, "L'alba", dato alle stampe nel 2003 e promosso in giro sui palchi dei club italiani. Poi l'inizio dell'attività di produttore e beatmaker per altri colleghi, da Kaos a Vacca, passando per Colle Der Fomento, Mondo Marcio, Bassi Maestro, Ghemon (prima della svolta pop-soul), Clementino.

Sono svariati i dischi sui quali Mace ha messo il suo zampino: tra gli altri vale la pena menzionare "Esuberanza" di Bassi Maestro (2003), "VH" di Vacca (2004), "Anima e ghiaccio" dei romani Colle Der Fomento (2007), l'esordio da solista del già membro dei Club Dogo Jake La Furia, "Musica commerciale" (2013), il primo album per major per partenopeo Clementino ("Mea Culpa", 2013). Lavori forse poco noti al pubblico mainstream, ma amatissimi dai seguaci della scena rap. Negli ultimi anni Benussi non ha mancato di collaborare con star del pop: prima la collaborazione con i Kolors ed Elisa (per "Realize", contenuta nell'album "Out" del gruppo capitanato da Stash, lanciato da "Amici"), Annalisa (per "Le coincidenze", dall'album "Se avessi un cuore" del 2016), Lorenzo Fragola (per "Battaglia navale" e "Cemento", 2018) ed Elodie (per il tormentone estivo "Nero Balì", con Gué Pequeno e Michele Bravi, sempre nel 2018). Sua anche la produzione di "Pamplona", la hit del 2017 di Fabri Fibra e dei Thegiornalisti.

Per Mace è arrivato ora il momento di giocare da protagonista. Il produttore ha annunciato il primo album, "OBE", in uscita il prossimo 5 febbraio. "La canzone nostra", il pezzo con Salmo e Blanco, è la seconda anticipazione del disco, dopo "Ragazzi della nebbia" con gli FSK Satellite e Irama. A proposito del brano, Mace ha raccontato:

"All'inizio era partito come un brano ambient strumentale (senza drums), ma quando è passato Blanco ho provato a registrarci su la sua voce e ho fatto le drums mentre lui scriveva la melodia vocale. Poi ho fatto ascoltare la demo a Salmo che si è preso benissimo e il giorno dopo è tornato con la strofa pronta, ed è killer".

Salmo, Blanco, gli FSK Satellite e Irama sono solo alcuni dei tanti ospiti presenti nel disco di Mace.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.