Taylor Swift, non c'è due senza tre? Indizi su un terzo album

E se il dittico di "Folklore" e "Evermore" diventasse una trilogia? Ecco i segnali - o presunti tali - individuati dai fan.
Taylor Swift, non c'è due senza tre? Indizi su un terzo album

Non c'è due senza tre. Il dittico di "Folklore" e "Evermore", i due album spediti nei negozi da Taylor Swift a distanza di meno di cinque mesi l'uno dall'altro (il primo è uscito lo scorso 24 luglio, il secondo l'ha seguito questo venerdì, 11 dicembre), potrebbe diventare una trilogia. A sostenerlo sono i fan della 31enne cantautrice statunitense, che hanno individuato una serie di indizi nelle foto del booklet di "Folklore" e "Evermore", nei videoclip e sulle piattaforme di streaming che porterebbero ad un nuovo album.

Si intitolerebbe "Woodvale": è la scritta che compare in mezzo ai rami sulla copertina della versione "hide and seek" ("nascondino") di "Folklore". Woodvale è il nome di una cittadina vicino a Belfast, nell'Irlanda del Nord. È anche quello di un villaggio del Merseyside, nel Regno Unito, e quello di un sobborgo di Perth, in Australia. Ma è soprattutto il nome di quartieri storici di alcune cittadine della Pennsylvania, che manco a farlo apposta è lo stato natio di Taylor Swift.

La scritta nascosta sulla copertina dell'edizione speciale di "Folklore" è solo uno dei tanti indizi - o presunti tali, perché Taylor Swift, chiaramente, non ha né confermato né smentito le voci legate al nuovo album nel cassetto - individuati dai fan. Sono raccolti in un thread pubblicato su Twitter. L'album, sostengono i seguaci della popstar, dovrebbe uscire a marzo.



"Evermore" ha visto Taylor Swift tornare ad unire le forze con Aaron Dessner dei National, Jack Antonoff e Bon Iver, già al suo fianco per "Folklore", scritto, registrato e prodotto in isolamento in pieno lockdown la scorsa primavera. La band simbolo dell'indie rock statunitense è tra gli ospiti del disco, insieme allo stesso Bon Iver e alle Haim. Matt Berninger, che dei National è il frontman, ha raccontato a proposito del duetto con Taylor Swift: "
Cantare con lei è come ballare con Gene Kelly ".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.