Dopo X Factor, parla Silver: "Il mio singolo non venne pubblicato"

Il cantautore bergamasco si classificò quarto nel 2009: quell'anno vinse Marco Mengoni.
Dopo X Factor, parla Silver: "Il mio singolo non venne pubblicato"
Credits: Chiara Sardelli

"X Factor? Lo rifarei, certo. Senza il talent chissà quanti anni ci avrei messo a raggiungere i tanti piccoli traguardi conquistati in questi undici anni, tra collaborazioni, duetti, dischi e programmi tv". Il cantautore bergamasco Silvio Barbieri, in arte Silver, oggi 35enne, si presentò in gara a "X Factor" nel 2009, quando il talent show faceva ancora parte del palinsesto di Rai2. La terza edizione fu vinta da Marco Mengoni, suo compagno di squadra, gli Under 24 (non esisteva ancora la distinzione tra ragazzi e ragazze) capitanati da Morgan, già vincitore nel 2008 con gli Aram Quartet e sempre nel 2009 con Matteo Becucci.

Secondo Giuliano Rassu (degli Over 25 di Claudia Mori, subentrata quell'anno a Simona Ventura dietro al bancone dei giudici), terze le Yavanna (dei Gruppi di Mara Maionchi). Silver, che all'epoca aveva 24 anni e .aveva deciso di mollare il lavoro da termotecnico per inseguire il sogno di diventare una popstar, si classificò quarto.

LEGGI ANCHE: X Factor: cosa succede quando finisce il programma?

Venne eliminato prima della finale, giusto il tempo di cantare l'inedito, "Fuori c'è il sole": una canzone pop leggera contro la quale si scagliò Morgan, il suo giudice. L'ex leader dei Bluvertigo accusò i discografici della Sony di aver affidato ai cantanti inediti indecenti: "Morgan fece un po' di casino, ci teneva a me. Il singolo di fatto non uscì, a differenza degli inediti degli altri, per questioni legali. Decisi di non rinnovare il contratto discografico, terminati i 90 giorni dopo la fine del programma", ricorda oggi il cantautore.

In questi undici anni Silver non si è mai fermato: ha pubblicato svariati singoli (l'ultimo, "Power of love", è uscito a ottobre), un album ("Silver", uscito nel 2016), partecipato a diverse rassegne e programmi tv, collaborato con - tra gli altri - Andy dei Bluvertigo ed Eugenio Finardi, e suonato tantissimo: "Arrivai a X Factor con le mie gambe.

Altri avevano alle spalle squadra di lavoro già ben oliate, con produttori importanti a sponsorizzarli. Io no. Anche per questo essere arrivato fino alla semifinale per me fu una conquista. I mesi successivi alla partecipazione furono duri. Ti sembra di essere arrivato dove nessuno è arrivato prima di te e hai difficoltà a restare con i piedi piantati a terra. È brutto quando l'effetto X Factor comincia ad affievolirsi, fino a spegnersi. All'epoca c'erano anche grossi pregiudizi. Per le radio chi usciva da un talent era il male. C'è voluto tempo affinché gli ex concorrenti di X Factor o di Amici venissero considerati alla pari di chi sceglie il percorso 'classico'".

Un consiglio da dare ai ragazzi che oggi si presentano ai provini? "Circondatevi di persone che vi conoscono, che vi vogliono bene e che sono disposte a stare al vostro fianco anche quando la magia di X Factor svanirà".

LEGGI ANCHE: Dopo X Factor, parla Emanuele Dabbono (X Factor 1, 2008): "Volevano farmi fare un disco di cover, rifiutai"

LEGGI ANCHE: Dopo X Factor, parla Tony Maiello (X Factor 1, 2008): "Finii a fare muffin per i bar"

LEGGI ANCHE: Dopo X Factor, parla Jury Magliolo (X Factor 2, 2009): "Mi ritrovai a cantare vecchi successi italiani"

LEGGI ANCHE: Dopo X Factor, parla Violetta Zironi (X Factor 7, 2013): "Volevo dimostrare che non c'era solo l'ukulele"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.