Discoteche, il Tar respinge il ricorso: restano chiuse

Dopo la chiusura, decisa dal governo lo scorso 15 agosto, delle discoteche, il Silb ha fatto ricorso al Tar. Ma senza successo.
Discoteche, il Tar respinge il ricorso: restano chiuse

È stato respinto, riferisce Repubblica, il ricorso che il Silb ha presentato lo scorso 16 agosto contro la decisione del governo di chiudere, almeno fino al 7 settembre, tutte le discoteche della Penisola alla luce dell’aggravarsi dell’emergenza sanitaria. L’ordinanza del Ministero della Salute è considerata ingiusta dai gestori delle sale da ballo e i rappresentanti della categoria avevano così deciso di rivolgersi al tribunale amministrativo. Niente da fare, però, perché oggi il Tar si è espresso confermando la linea del governo, spiegando che – scrive sempre il quotidiano romano - “la natura dei danni ne consente in linea di principio la successiva reintegrazione anche per equivalente, nel caso che il giudizio abbia esito favorevole alla parte ricorrente”. Il Tar ha poi sottolineato la “comune volontà della Conferenza dei presidenti delle regioni e del Ministero dello sviluppo economico di aprire con immediatezza un tavolo di confronto con le Associazioni di categoria, al fine di individuare gli interventi economici di sostegno nazionali al settore”. La richiesta dei gestori delle discoteche, sottolinea il Tar, però, “risulta recessiva rispetto all’interesse pubblico alla tutela della salute nel contesto della grave epidemia in atto”.

Leggi anche:
Giovani e discoteche, Rocco Tanica sarcastico: 'Quando parte un brano reggaeton...'
- Discoteche, interviene l'organizzatore dei concerti di Gazzé, Silvestri e Diodato
Motta e la chiusura delle discoteche: ‘Andatevene affanculo e rispettate le regole’
La polemica sulle discoteche, interviene Linus: ‘A Ibiza hanno avuto il coraggio di tenerle chiuse’

Music Biz Cafe, parla Andrea Rosi (Sony Music Italy)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.