Naya Rivera: sempre più complesse le ricerche del corpo. I fan: 'Potrebbe essere viva'

Una petizione in rete per chiedere agli inquirenti di cercarla anche sulla terra ferma: "Non fermatevi".
Naya Rivera: sempre più complesse le ricerche del corpo. I fan: 'Potrebbe essere viva'

Si fanno sempre più complesse le ricerche del corpo di Naya Rivera, la 33enne attrice e cantante scomparsa ormai da quattro giorni. L'ex star di "Glee", come noto, lo scorso mercoledì aveva deciso di fare una gita al Lago Piru, in California, insieme al figlio di 4 anni: la barca noleggiata dall'attrice non aveva fatto ritorno al molo. A dare l'allarme era stato un altro navigante, che aveva avvistato la piccola imbarcazione al largo del lago, con a bordo solo il bimbo. Lo sceriffo della contea di Ventura, dove si trova il bacino, dando il via alle ricerche del corpo aveva subito ipotizzato una morte per annegamento. A distanza di quattro giorni, non ci sono novità sul caso: se le speranze di ritrovare Naya Rivera viva erano minime già all'inizio, ora si teme di non riuscire a recuperare nemmeno il corpo dell'attrice e cantante.

La quarta giornata di ricerche si è conclusa questa notte - la California è indietro di 9 ore - senza successi. A darne notizia è stato lo sceriffo della contea di Ventura sul suo account Twitter ufficiale. Le difficili condizioni del lago (il fondale è ricoperto di detriti) stanno rendendo complicate le operazioni, tant'è che nelle ricerche sono coinvolti - oltre ai sommozzatori - anche robot dotati di radar e sensori.

I fan della star di "Glee" hanno lanciato una petizione online per chiedere allo sceriffo e alle altre autorità coinvolte nel caso di non desistere e di andare avanti con le operazioni fino a quando non sarà ritrovato il corpo della Rivera: "Crediamo che ci siano possibilità che si trovi sulla terra ferma, ancora viva da qualche parte - si legge nel testo che accompagna la petizione - se è ancora viva, non le resta molto tempo. Chiediamo alla polizia di prendere in considerazione il fatto di poter coinvolgere anche una squadra di volontari per la ricerca anche su terreni di montagne, in case, cabine, boschi, colline e la vegetazione che circonda il lago. Se verrà trovata morta sulla terra ferma, sarà senza dubbio a causa dei mancati sforzi nelle ricerche. Se è ancora viva, forse sarà ferita e affamata e non sopravvivrà a lungo se non sarà trovata".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.