Whitney Houston: le autorità americane rendono noti alcuni particolari relativi alla scomparsa

E' stato reso pubblico il contenuto del referto dell'autopsia della cantante statunitense

Whitney Houston: le autorità americane rendono noti alcuni particolari relativi alla scomparsa

La vita di Whitney Houston ebbe tragicamente fine, come venne riportato sui referti, a causa di un annegamento accidentale, l'11 febbraio del 2012. La cantante statunitense al momento della morte aveva solo 48 anni.

Il Daily Mirror ha avuto la possibilità, a distanza di tutti questi anni, di poter prendere visione del referto dell'autopsia dove viene riportato che soffriva di una malattia cardiaca in fase avanzata e aveva una arteria ostruita al 60%.

Accadde che prima di recarsi alla festa del dirigente discografico Clive Davis, precedente la cerimonia dei Grammy Awards di quell'anno, si fece un bagno dicendo alla sua assistente di avere mal di gola. L'assistente la rinvenne morta in 30 centimetri di acqua calda che, si disse, poteva avere una temperatura di 19 gradi al momento del decesso.

Il referto riporta inoltre che alla Houston mancavano undici denti anteriori e la maggior parte delle sopracciglia. Sul suo gomito interno sinistro è stato notato che aveva il segno di un ago, oltre alle cicatrici delle protesi mammarie. Aveva inoltre una parrucca cucita sui suoi capelli e i coroner notarono che mentre le sue sopracciglia erano 'rade', i capelli, sotto la parrucca, erano ancora pieni, neri e ondulati, e venne riscontrata ''nessuna calvizie''.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.