Sanremo 2020: è caos sulle votazioni

Presunte irregolarità nella gara dei "big" e delle "Nuove proposte": ecco cosa è successo.

Sanremo 2020: è caos sulle votazioni

Un'altra tegola è pronta ad abbattersi sul Festival di Sanremo 2020. La nuova polemica - l'ennesima - riguarda le votazioni della gara delle "Nuove proposte" e dei "big". Questa sera si è svolta la finale della competizione dei "giovani". Ha vinto Leo Gassmann con "Vai bene così", battendo nella finalissima Tecla Insolia con "8 marzo". Le esibizioni dei concorrenti sono state votate dal pubblico da casa tramite il televoto (con un peso del 34% sul risultato finale), dalla giuria demoscopica (con un peso del 33% sul risultato finale) e dai giornalisti della sala stampa (con un peso del 33% sul risultati finale). Le votazioni dei giornalisti si sono svolte su un sito aperto per l'occasione. Ma agli inviati delle varie testate è stato chiesto di votare le esibizioni dei finalisti prima dell'inizio della serata, e dunque prima di aver ascoltato le esibizioni stesse. Nessuna comunicazione preventiva da parte della Rai, ufficialmente: così solo i giornalisti che erano presenti in sala stampa - mezza vuota - al momento della votazione hanno potuto effettivamente esprimere le loro preferenze. Gli altri hanno dovuto rinunciare al voto.

Presunte irregolarità anche nelle votazioni della gara dei "big". Nello specifico, quelle della serata di ieri (dedicata alle cover) e quelle di questa sera. Ieri stati i membri dell'orchestra a giudicare le esibizioni dei cantanti: Tosca si è classificata al primo posto con la sua versione di "Piazza Grande" di Lucio Dalla (in duetto con Silvia Peréz Cruz), seguita da Piero Pelù e dal suo duetto virtuale con Little Tony su "Cuore matto" e al terzo posto dai Pinguini Tattici Nucleari con il loro medley con alcuni successi sanremesi. Stando a quanto riportato da Striscia la Notizia, però, le votazioni non sarebbero avvenute in diretta: i componenti dell'orchestra avrebbero votato e consegnato al notaio le schede con le loro preferenze ben prima dell'inizio della serata. È probabile che l'orchestra abbia votato subito dopo le prove, che si sono svolte nel pomeriggio di ieri. Quanto a stasera, a giudicare le esibizioni dei big sono i giornalisti della sala stampa, chiamati ad esprimere le loro preferenze ancor prima di ascoltare le esibizioni: le votazioni vengono aperte alle 21.50, per essere poi chiuse alle 22.30. Il primo big, Paolo Jannacci, si esibisce alle 22. E l'ultimo, Marco Masini, canta intorno alle 2.30.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.