Ezio Bosso, ‘Che storia è la musica’ stasera su Rai3

"Il Maestro Bosso avvicinerà il pubblico alla sesta sinfonia, la celebre 'Patetica'"...
Ezio Bosso, ‘Che storia è la musica’ stasera su Rai3

Andrà in onda questa sera, 25 dicembre, su Rai3 un nuovo appuntamento di “Che storia è la musica”, il programma di Ezio Bosso che per la sera di Natale si concentra sulla figura di Čajkovskij. Si legge sul sito dell’ufficio stampa della Rai:

Con l’originalità imprevedibile del suo approccio, il Maestro Bosso avvicinerà il pubblico alla sesta sinfonia, la celebre “Patetica”, rivelandone i misteri e aprendosi a riflessioni e profondità lontane da ogni possibile cliché. Dunque una sorpresa, animata da digressioni musicali e non solo, con ospiti anch’essi imprevedibili, noti e meno noti, tutti fortemente coinvolti nel racconto e nell’intensità dell’esperienza musicale dal vivo. Realizzata nel cuore della Tuscia, al Teatro dell’Unione di Viterbo, “Che Storia è la Musica” vede protagonista, accanto a Bosso e ai suoi ospiti, l’Orchestra Europa Filarmonica, da lui fondata e per l’occasione arricchita dai giovani dell’Orchestra Filarmonica di Benevento, e il Coro Filarmonico Rossini di Pesaro.

Il programma è ideato dal Maestro e da Angelo Bozzolini e si propone di presentare attraverso la televisione generalista il repertorio della musica classica.

Nei giorni scorsi Bosso ha precisato in che termini continuerà il suo impegno in ambito musicale, sebbene il compositore, direttore d’orchestra e musicista non si dedicherà più ai concerti da solo al pianoforte.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.