Prince e quell'overdose una settimana prima della morte

Prince e quell'overdose una settimana prima della morte

Una settimana prima della sua morte, avvenuta nell'aprile del 2016, il folletto di Minneapolis fu portato in ospedale in seguito a un atterraggio di emergenza del suo aereo privato A darne notizia fu TMZ, lo stesso sito statunitense di gossip e intrattenimento che nel 2009 diede per primo la notizia della morte di Michael Jackson, che in quell'occasione riferì di un malore di Prince dopo un concerto, di ritorno da Atlanta.

Il tragico appuntamento col destino fu solo rimandato, come ricorda la nuova puntata di "E! True Hollywood Story", serie che racconta gli scandali e i segreti delle star del mondo dello spettacolo e che nell'episodio dedicato a Prince farà luce sugli eventi di quella notte. Attraverso la testimonianza di una persona molto vicina alla voce di "Purple rain": suo cugino.

Per la verità, già pochi giorni dopo la scomparsa di Prince la sua stretta collaboratrice Judith Hill ricostruì in veste di testimone oculare quanto accaduto sull'aereo: non si trattò di un semplice malore, ma di un'overdose di oppiacei. Il racconto di Charles Smith - questo il nome del parente della rockstar - aggiunge però nuovi elementi. E rivela che Prince era praticamente morto: "Poi i medici riuscirono a farlo riprendere", fa sapere Smith.

Secondo la nuova testimonianza, una volta arrivato in ospedale Prince si sarebbe rifiutato di sottoporsi alle analisi del sangue:

"Dissero che volevano fargli le analisi del sangue, ma Prince rifiutò. Qualcuno stava nascondendo qualcosa".

Così, dopo aver ripreso conoscenza, l'artista fu portato a casa:

"Non avrebbe mai dovuto lasciare quell'ospedale. Lo riportarono a Minneapolis. E io ho detto: 'Cosa?!'. Chi mai lo farebbe? Dopo che era quasi morto sull'aereo. Tutti quelli che erano con lui avevano la possibilità di dire o fare qualcosa. Non aveva possibilità di farcela".

Il corpo di Prince fu ritrovato senza vita davanti alla porta dell'ascensore della sua abitazione, cinque giorni dopo quella serata.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.