Tinariwen: il video di "Kel Tinawen" dall'imminente nuovo album

La band di musicisti del deserto condivide un nuovo pezzo con relativo video promozionale - e featuring di Cass McCombs

Tinariwen: il video di "Kel Tinawen" dall'imminente nuovo album

Il nuovo disco dei Tinariwen, come già riportato, si chiamerà “Amadjar” e sarà disponibile presto: dal 6 settembre prossimo venturo.

Il collettivo di musicisti del deserto ha però, appena prima della data di uscita, condiviso un altro estratto dall'album; si tratta del pezzo "Kel Tinawen" a cui ha partecipato anche il cantautore statunitense Cass McCombs.

Ecco il clip, decisamente suggestivo - tanto nelle immagini, quanto nelle sonorità della canzone:

"Kel Tinawen" è un brano che parla della ribellione della popolazione tuareg e si scaglia contro un sistema politico e sociale corrotto, sottolineando come la sua gente - comunque vada - resterà sempre fedele ai propri ideali e alle proprie radici.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.