Renato Zero, il nuovo singolo è 'Mai più da soli'

La canzone è il primo antipasto del nuovo album di inediti del Re dei Sorcini. Che, anticipa Zero...

Renato Zero, il nuovo singolo è 'Mai più da soli'

È "Mai più da soli" il singolo che segna il ritorno sulle scene di Renato Zero. La canzone è la prima anticipazione del nuovo album di inediti del Re dei Sorcini, in uscita a ottobre a più di due anni dal progetto "Zerovskij". Il brano, prodotto da Trevor Horn, con il quale Zero aveva già collaborato per l'album "Amo", è accompagnato da un videoclip che il cantautore romano ha girato a Londra, la città che ha ospitato parte delle lavorazioni del nuovo disco: nella clip, Zero si aggira per le strade della capitale britannica tenendo in mano alcuni cartelli, vestito di rosso, cantando la canzone.

A proposito del nuovo album, intitolato "Zero il folle", il cantautore anticipa:

"Il folle esprime il rifiuto di ogni autorità e si alimenta dei desideri nascosti di chi lo giudica e segretamente vorrebbe assomigliargli. La Storia l'hanno fatta i folli: Gesù, Galileo, Mozart, Martin Luther King, John Lennon, Pasolini, Steve Jobs. Non vergognarsi mai e osare tutto, per rendere eterna la giovinezza. L'elogio alla follia 500 anni dopo ha parole nuove e incontra il pentagramma. Perché, 500 anni fa come oggi, nessuna società, nessun legame potrebbe essere gradevole o duraturo se gli uni con gli altri non ci lusingassimo vicendevolmente col miele della follia".

Subito dopo l'uscita del disco, il trentesimo lavoro in studio di Renato Zero, il cantautore romano darà il via a una tournée nei palasport che lo vedrà cantare dal vivo le nuove canzoni e i suoi cavalli di battaglia: qui tutte le date.

Dall'archivio di Rockol - Renato racconta Zero, il folle
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.