Sam Kiszka (Greta Van Fleet) sui Black Keys: "Devono decidere se sono una semplice band oppure una band fondamentale"

Sam Kiszka (Greta Van Fleet) sui Black Keys: "Devono decidere se sono una semplice band oppure una band fondamentale"

In una intervista rilasciata al magazine Heavy il bassista dei Greta Van Fleet Sam Kiszka ha parlato del prossimo disco della sua band, ma anche dei Black Keys.

Ha detto Kiszka riferendosi alla band formata da Dan Auerbach e Patrick Carney:

"Non fanno un disco da molto tempo, a questo punto devono decidere se sono una semplice band oppure una rock band fondamentale che rappresenta il rock and roll dei primi anni del 21esimo secolo.”

Ha tracciato quindi un paragone tra la pressione che la sua band affronta per il seguito del loro debutto discografico, “Anthem of the Peaceful Army” (leggi qui la recensione) e il tanto atteso nono album dei Black Keys che, ormai, manca dal mercato dai tempi di “Turn Blue” (leggi qui la recensione) uscito nel maggio 2014. Dice il componente della band del Michigan:

"Penso che se ci pensi troppo, diventa innaturale, ed è molto facile essere coinvolti in questa cosa. Quindi, penso che faremo quel che faremo e faremo la musica che vogliamo ascoltare e cresceremo musicalmente".

Sul prossimo disco dei Greta Van Fleet dice:

"Girando il mondo - vedendo il Giappone, vedendo l'Australia - e avendo tutte queste nuove esperienze, in un certo senso i colori della nostra mente entreranno nel disco. Questo non fa che aumentare la nostra creatività, perché vediamo tante cose belle che non abbiamo mai visto prima".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.