X Factor, eliminati Rita Bellanza e Andrea Radice. Si torna alle cover, e gli inediti sono già dimenticati...

X Factor, eliminati Rita Bellanza e Andrea Radice. Si torna alle cover, e gli inediti sono già dimenticati...

X Factor, undicesima edizione, si avvicina a grandi passi alla finale: la sesta puntata ha lasciato in gara 5 concorrenti e ne ha eliminati due:  Andrea Radice, e Rita Bellanza.
Rimangono in gara per la semifinale Enrico Nigiotti e Lorenzo Licitra per la squadra degli Over di Mara Maionchi; i Maneskin e i Ros tra i gruppi, con Manuel Agnelli;  e Samuel Storm per gli Under Uomini di Fedez.
Due le manche, una con le assegnaziono e una "my song", con le canzoni scelte dai concorrenti. Dalla prima esce direttamente Rita Bellanza, dalla seconda esce Radice dopo il ballottaggio con i Ros.

In generale, curiosa la scelta di non far sentire gli inediti, dopo averne strombazzato l'anticipazione alla quinta puntata, e dopo aver ripeututo tutto la sera quanto vanno bene in streaming e download. Invece, no: questa sera di nuovo solo cover, nelle due manche.
Sul fronte giuria, calma piatta, dopo le liti della settimana scorsa tra Fedez e  Agnelli ("Sei solo uno stronzo paraculo") della scorsa settimana. Non è volata nenache una parolaccia.

Nella prima manche, brutto passaggio dei Ros che edulcorano “Killing in the Name” dei Rage Against The Machine, bella versione di “Mi Fido di Te” di Jovanotti da  Enrico Nigiotti, riadattata e più cantautorale, con voci e archi. Samuel Storm a suo agio (ma non esaltante) con “She’s On My Mind” di JP Cooper. Andrea Radice molto insicuro su “Diamante” di Zucchero. Maneskin bravi anche in acustico cn “Flow” di Shawn James (ma vestirli da schiavi con catene? Mah..). Rita Bellanza non funziona pià neanche truccata da Renato Zero in “In Questo Misero Show”. Bravo Lorenzo Licitra, che regge "Who Wants To Live Forever” dei Queen, cantando bene Freddie Mercury. Dalla manche esce Rita Bellanza,

La seconda manche, vede il ballotaggio tra Radice e Ros, con questi che si salvamo. La manche "My song" parte con Enrico Nigiotti che rifa “Vento d’estate” di Gazzè e Fabi in maniera personale, con un bell'arrangiamento alla Sting. Samuel Storm senza infamia e senza lode su “Say Something” di A Great Big World feat Christina Aguilera. Di nuovo molto bravo Lorenzo Licitra, con “Million Reasons” di Lady Gaga. I Ros cantano i Kills (“Future Starts Slow”), ma anche questa volta non lasciano il segno. Andrea Radic, canta  “Transformer” degli Gnarsl Barkley, ma in maniera totalmente statica. I Maneskin in versione The Rocky Horror Picture Show per “Kiss This” di The Struts. Eccessivi, molto horror, poco rocky.
Se tutto si riduce alla chiappa del cantante, a X Factor non stanno messi bene...

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.