X Factor 2017, eliminato Lorenzo Bonamano - il commento alla prima puntata

X Factor 2017, eliminato Lorenzo Bonamano - il commento alla prima puntata

Si ricomincia a fare sul serio, o quasi: questa sera abbiamo visto la prima puntata dall'undicesima edizione del talent show: in diretta dalla X Factor Arena. si sono esibiti i 12 cantanti, e abbiamo visto la giuria all'opera, senza i filtri del montaggio a posteriori di audizioni, bootcamp e home visit. Queste le squadre:

  • Fedez, Under uomini: Samuel Storm, Gabriele Esposito, Lorenzo Bonamano 
  • Mara Maionchi, Over 25:  Enrico Nigiotti, Lorenzo Licitra, Andrea Radice
  • Levante, Under donne: Rita Bellanza, Virginia Perbellini, Camille Cabaltera.
  • Manuel Agnelli, gruppi: Ros, Sem & Stenn, Maneskin

Qua trovate le schede di tutti i concorrenti: Ospiti della prima puntata sono state le Ibey, duo franco-cubano di cui vi abbiamo parlato qua ed hanno aperto alla grande con energia e classe. Il primo eliminato di questa nuova edizione di X Factor è stato Lorenzo Bonamano, la squadra di Fedez quindi perde il primo pezzo.

Cosa è successo.

Primi a esibirsi e, quindi a inaugurare X Factor 11, i giovani Maneskin con una energica “Let’s get it started” dei Black Eyed Peas con tanto di inserto inedito in italiano scritto di loro pugno: tanto entusiasmo, tanta emozione e un filo di confusione. A seguire Enrico Nigiotti con il classico “La canzone dei vecchi amanti” di Jacques Brel bene interpretato, punto. La 17enne Camille Cabaltera se la cava mica male proponendo “Team” di Iggy Azalea aggiungendo il ballo all’ugola (che è notevole). Gabriele Esposito si cimenta con “Adam’s song” dei Blink-182 ma non impressiona. Sem&Stenn con la loro rivisitazione di “Let’s go to bed” dei Cure. Lorenzo Bonamano è intenso il giusto con la “High hopes” dei Kodaline.

Giunti alla metà delle esibizioni ad esibirsi sono Fedez e il suo pard J-Ax che presentano il loro nuovo singolo “Sconosciuti da una vita”.

Lorenzo Licitra senza sforzo apparente dà fondo alle sue doti vocali con “Your song” di Elton John. Bella voce forse troppo didascalica quella di Virginia Perbellini nella Alanis Morrissette di “Thank you”. I Ros sposano il rock a “Battito di ciglia” di Francesca Michielin, e non è banale. Samuel Storm è impeccabile con il Khalid di “Location”, dimostrando di essere tra i più seri candidati ad arrivare fino in fondo. Rita Bellanza alle prese con “Le rondini” tratta dal repertorio di Lucio Dalla mostra carisma e intensità. Andrea Radice non sfigura con una versione troppo ‘cover’ della “Superstition” di sua maestà Stevie Wonder.

Al ballottaggio finale va la squadra di Fedez che dei suoi tre ragazzi salva Samuel Storm e lascia quindi che sia il giudizio del pubblico a scegliere chi tra Gabriele Esposito e Lorenzo Bonamano sarà il primo concorrente eliminato di X Factor 2017. I due si affidano ai loro ‘cavalli di battaglia’ per cercare di rimanere in gioco. Gabriele si gioca le sue carte proponendo “Ain’t no sunshine” di Bill Withers e risulta sicuramente più credibile rispetto ai Blink-182 interpretati in precedenza. Lorenzo si affida a “Radioactive” degli Imagine Dragons ed anche per lui meglio questa seconda prova. A perdere il ballottaggio è Lorenzo Bonamano.

In questa prima puntata in diretta della nuova stagione di X Factor non ci sono stati dei fuori programma degni di nota. Il livello dei partecipanti non sembra di grande levatura, tranne un paio di nomi - quelli di Samuel Storm e Rita Bellanza. Ma ovviamente siamo solo alla prima puntata e speriamo di essere smentiti dal prosieguo del programma che è ancora tutto da scrivere. Lato giudici, non è mancato l’usuale teatro, ma non si è trasceso. Mara Maionchi ha messo subito a proprio agio il quartetto mitragliando una manciata di c***o per scaldare il pubblico e ritornare al qualsivoglia mittente le critiche mosse ai componenti della sua squadra. Levante è alla prima edizione del talent e supera la prova con grazia, empatia e calore. Mentre Fedez e Agnelli sono collaudati e pungenti il giusto nei loro giudizi.

 

LEGGI ANCHE: X Factor: No, ignoranti, ‘La canzone dei vecchi amanti’ non è di Franco Battiato, è di Brel e Duilio Del Prete.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.