Gli Avion Travel presentano ‘Cirano’, il nuovo album prodotto da Arto Lindsay

Gli Avion Travel presentano ‘Cirano’, il nuovo album prodotto da Arto Lindsay
L’appuntamento è a Milano, in Corso Como 10. All’interno, in un atelier artistico adibito a sala presentazioni ci sono gli Avion Travel e lo staff della loro casa discografica - la Sugar di Caterina Caselli - al gran completo. Del resto l’occasione è assai importante, visto che si presenta il nuovo album del gruppo casertano - “Cirano” - il primo seguito al fortunato album dal vivo, “Vivo di canzoni” che lo scorso anno aveva aggiunto al palmares degli Avion un bel disco d’oro. «Sono veramente orgogliosa di essere qui a presentare il nuovo album degli Avion Travel», esordisce un’emozionata Caterina Caselli, «perché credo sia un disco molto importante, che non stanca mai, vicino alle concezioni musicali del gruppo così come a un certo gusto internazionale». Poi cede la parola a Peppe Servillo, che spiega il titolo del lavoro con un naturale riferimento al protagonista del celebre Cyrano de Bergerac: «Crediamo che ci sia un destino che accomuni lettere e canzoni, che è quello di parlare di cose personali e al tempo stesso essere condivisibili da molti, e inoltre esprimere la propria individualità. Come Cirano scrive cose personali che finiscono per essere utilizzate da Cristiano, così anche noi abbiamo scritto e affidato il nostro lavoro ad Arto Lindsay, sentendo così per la prima volta la necessità di affidarci a un produttore esterno al gruppo. Lindsay è per molti versi distante da noi, però alla fine la nostra diversità ci ha reso più simili, portandoci a leggere la musica in modi diversi ma compatibili. Ne è venuto fuori un album che è il giusto connubio di musica e tecnologia, anche perché su “Cirano” il computer è usato con dolcezza, alla ricerca di suoni caldi e non per raffreddare l’ambiente».
Per la cronaca, va annotato che quella per gli Avion Travel non è la prima produzione italiana di Lindsay, che già nel 1981 aveva prestato la propria opera per un mini-Lp degli Hi-Fi Bros - un gruppo della Italian Records, pionieristica etichetta indipendente bolognese - registrato allo studio Umbi.
Gli Avion Travel hanno anche confermato futuri lavori tanto orchestrali - l’amicizia con il maestro Peppe Vessicchio nata durante lo scorso festival di Sanremo si è tramutata per questo album nella realizzazione di “Cirano (2)”, versione per orchestra della title track, e potrebbe avere altri risvolti - quanto cinematografici, per i quali però non è però stato definito ancora nulla. Verso la fine della conferenza stampa è stato raggiunto telefonicamente Arto Lindsay nella sua casa newyorkese, e a lui è stato chiesto come vede il gruppo: «come una giovane vergine», ha detto il guru della no wave, prima di annunciare la possibilità di alcuni concerti newyorkesi per la Piccola Orchestra e tornare a dormire (a New York erano le 7 del mattino!).
In coda alla conferenza stampa è stato presentato anche un libro dedicato al gruppo, scritto da Gianfranco Salvatore (loro primo produttore) e pubblicato da Giunti. Annunciate anche le date del tour, che partirà il prossimo 4 marzo dal Teatro Petrella di Longiano, e la presenza su internet del gruppo Sugar all’indirizzo http://www.sugarmusic.com.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.