Frank Sinatra nasceva cento anni fa: la guida di Rockol al primo secolo di Ol' Blue Eyes - VIDEO / FOTO / ASCOLTA

Frank Sinatra nasceva cento anni fa: la guida di Rockol al primo secolo di Ol' Blue Eyes - VIDEO / FOTO / ASCOLTA

Era tutto e il suo esatto contrario, ma con una classe tutta sua, capace di suscitare irritazione e - al contempo - un'ammirazione incoffessabile. L'immigrato che si arricchisce e che vota repubblicano. Il repubblicano che ai tempi del segregazionismo girava locali e sale da concerto con gli afroamericani. L'amico dei mafiosi ma anche dei politici - e all'epoca, negli Stati Uniti, il limite che delimitava le categorie era piuttosto netto. Il rock (almeno, quello antecendente alla trasformazione di Bono da rockstar a vate 2.0) l'ha odiato, per questo, e infatti la santificazione di Sid Vicious - più per il suo lavoro al basso coi Sex Pistols - a sancirla è stata la cover di "My way", il classico "scippato" al simulacro della canzone paludata, al cantante noioso che piace ai genitori, e stuprato senza pietà, con tanto di sparatoria catartica all'indirizzo della platea e (simbolico) anninchilimento del suo pubblico.

A Frank Sinatra, però, non importava, perché tra lui e il rock c'era un odio reciproco, e nemmeno tanto cordiale. "La più violenta, brutta, disperata e viziosa forma di espressione che abbia avuto la sfortuna di sentire": questa la sua definizione della musica di Rolling Stones, Led Zeppelin e compagnia, quindi difficile che uno abituato a girare a braccetto con Sam Giancana (ex guardia del corpo di Al Capone, poi divenuto boss di Chicago e - per i cospirazionisti che non credano al rapporto della commissione Warren - principale mandante dell'assassinio di John Fitzgerald Kennedy) si sia fatto impressionare da un ragazzino tossicomane che di lì a poco sarebbe stato trovato morto di overdose in un pidocchioso appartamento del West Village.

Eppure il rock, anche quello contemporaneo e - apparentemente - insospettabile, a Sinatra deve molto. Più che alla nuova ondata di band che lo indicano come ispiratore, come i Panic! At The Disco, cresciuti tra l'altro nella "sua" Las Vegas, sono dischi come "Shadows in the night" - il tributo di Bob Dylan al repertorio di Ol' Blue Eyes - a far capire quanto, dopo tutto, seppure ben nascosto e il più delle volte rinnegato, nel DNA della musica che ascoltiamo oggi ci sia una porzione di geni che riconducano a Frank Sinatra.

In occasione di quello che sarebbe stato il suo centesimo compleanno - il prossimo sabato, 12 dicembre, Rockol ha dedicato a The Voice un'ampia retrospettiva, con approfondimenti sulle sue canzoni più celebri, excursus sulle sue origini, una panoramica della sua carriera al cinema e uno sguardo a luci e ombre della sua vita privata.

Buona lettura!

 

 

FRANK SINATRA, CENTESTIMO ANNIVERSARIO: LA BIOGRAFIA DI THE VOICE

 

 

FRANK SINATRA, CENTO ANNI: IL MITO DELL''ITALIANO' CHE CONQUISTÒ GLI STATES

 

 

FRANK SINATRA, CENTESIMO COMPLEANNO: TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE SUL RAT PACK

 

 

FRANK SINATRA, CENTO ANNI DI OL' BLUE EYES: LA VOCE CHE STREGÒ I GANGSTER

 

 

FRANK SINATRA, CENTO ANNI FA NASCEVA IL MITO: LA STORIA DI 'MY WAY', IL SUO CAPOLAVORO - VIDEO

 

 

FRANK SINATRA, LA LEGGENDA HA UN SECOLO: 'STRANGERS IN THE NIGHT', QUANDO IL MITO DIVENTA CANZONE - VIDEO

 

 

FRANK SINATRA, CENTO ANNI DI MITO: COSA C'È DA SAPERE SU 'MOON RIVER' - VIDEO

 

 

FRANK SINATRA, CENTESIMO ANNIVERSARIO: LE CANZONI DA NON PERDERE / ASCOLTA

 

 

FRANK SINATRA, UN SECOLO DI THE VOICE: I DUETTI CON BONO, BENNETT, ELVIS, STREISANT E GLI ALTRI GRANDI / ASCOLTA

 

 

FRANK SINATRA, I CENTO ANNI DI OL' BLUE EYES: COSA C'È DA SAPERE SULLA SUA CARRIERA DA ATTORE - VIDEO

 

 

FRANK SINATRA, IL CENTESIMO ANNIVERSARIO DI THE VOICE: TUTTE LE MOGLI DI OL' BLUE EYES - FOTO

 

 

FRANK SINATRA, CENTO ANNI FA NASCEVA IL MITO: DA ROBBIE WILLIAMS A MICHAEL BUBLÉ, TUTTI GLI EPIGONI

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.