King Crimson, su 'Starless' 24 dischi per documentare il periodo 1973-74

King Crimson, su 'Starless' 24 dischi per documentare il periodo 1973-74

Ci hanno preso gusto, i King Crimson (o meglio Robert Fripp, padre padrone del leggendario marchio prog inglese). E così, dopo il monumentale "The road to Red', megabox di 21 CD, 1 DVD e 2 Blu-ray che documentava il tour nordamericano dell'aprile-luglio 1974, concedono il bis con "Starless", 20 CD, 2 DVD-A e 2 Blu-ray che si concentrano sul periodo appena antecedente, (ottobre 1973-aprile 1974) della formazione a quartetto allora comprendente - accanto a Fripp - il batterista Bill Bruford, il bassista/cantante John Wetton e il violinista/tastierista David Cross.

Il cofanetto superdeluxe, che arriverà nei negozi il 13/14 ottobre (a seconda dei mercati) per l'etichetta di Fripp DGM, include i cosiddetti "Blue tapes" ("nastri blu", dal colore delle scatole in cui sono rimasti conservati per quarant'anni), Santo Graal dei fan crimsoniani: si tratta delle registrazioni stereo da mixer fissate su bobina tra metà marzo e inizio aprile del '74 durante il tour europeo di quell'anno, masterizzate e riprodotte su undici dischi (otto dei quali contenenti materiale finora completamente inedito su CD).

Il ricchissimo menù propone anche registrazioni live multitraccia dai concerti del novembre '73 a Glasgow, Zurigo e Amsterdam, materiale registrato presso gli studi televisivi ORTF di Parigi, il mix stereo 2011 di "Starless and bible black" a cura di Steven Wilson e Robert Fripp e - sui DVD-A e i Blu-ray - registrazioni in studio e dal vivo in stereo, quadrifonia e surround 5.1 ad alta risoluzione oltre a filmati dalla performance televisiva parigina; completano il programma concerti in qualità bootleg riprodotti su 3 CD e una registrazione "pirata" scaricabile in download usando un codice contenuto nella confezione. .

"Nessuno - noi compresi, tra l'altro - sapeva dove cominciasse e finisse l'improvvisazione", ha ricordato in maggio alla rivista Something Else! Wetton a proposito di quei concerti. "Circa il 40 o 60 per cento del materiale che suonavamo sul palco con i Crimson era di natura improvvisata. Ne avevamo fatto un'arte esteticamente raffinata, dal momento che ogni pezzo si incastrava nel successivo e tutte le volte il risultato era diverso. Ogni sera era differente dalla precedente".

Tirato in edizione limitata, il box "Starless" segue di tre anni la ristampa in edizione deluxe dell'album "Starless and bible black", uscito in origine nel 1974. Su Amazon.it il cofanetto è in preordine al prezzo di 160, 67 euro.





 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.