Classifiche UK: di nuovo 1 la sorprendente Melua, irrompono Air e Coral

Classifiche UK: di nuovo 1 la sorprendente Melua, irrompono Air e Coral
Aria di U2 al vertice della nuova classifica britannica dei singoli. Ma solo aria: entra al primo posto "Take me to the clouds above", canzone degli EMC che campiona un brano di Bono e soci. Ferma sulla piazza d'onore "Milkshake" di Kelis, poi sul terzo gradino ritroviamo l'ex numero uno, "All this time" di Michelle. Fermi anche gli OutKast, nuovamente quarti con "Hey ya", mentre in quinta posizione entra "Run" targata Snow Patrol. Scende dal 3 al 6 "Somebody to love" dei Boogie Pimps, poi due sorprese. La prima è però abbastanza prevedibile: "I'll be there", il nuovo singolo di Emma Bunton, la ex Baby Spice, ce la fa ad entrare nella Top 10 ma non va oltre la settima piazza. Più inaspettata l'entrata al numero 8, dove si insinuano i gallesi Lostprophets con "Last train home". Chiudono "So confused" (9) firmata 2play ft Raghav & Jucxi e "I'm still in love with you" (10) di Sean Paul con Sasha. Non riesce ad attaccarsi al treno dei primi dieci Pink, il cui "God is a DJ" si stoppa al numero undici. "Take me out" degli scozzesi Franz Ferdinand, che aveva fatto il suo ingresso al numero 3 per poi passare al 7, scivola al 13.
Per quanto riguarda gli album, è ancora prima la sorprendente e giovane Katie Melua con il suo album di debutto, "Call off the search". Dopo "la risposta britannica a Norah Jones" irrompono gli Air: il duo francese piazza il nuovo "Talkie walkie" sulla seconda tacca. Dietro Jean-Benoit Dunckel e Nicolas Godin ci sono i Black Eyed Peas con "Elephunk". Prosegue inarrestabile come uno schiacciasassi la lenta ma costante avanzata di "The soul sessions" di Joss Stone, la ragazzina bianca del Devon che ha una voce quasi come quella di una matriarca nera di mezza età: dopo essere partita dagli scantinati delle charts, il suo CD passa ora dal numero 14 al 4. Il nuovo lavoro dei Coral, "Nightfreak and the sons of Becker", non va oltre il numero 5; il precedente, di pochi mesi fa, era giunto al vertice. Non si schioda dal 6 la compilation "Tears roll down" dei Tears For Fears, scivola dal 2 al 7 "Life for rent" di Dido (il disco più venduto nel 2003 in UK con 2.100.000 copie), cede un posto ed è ottava la compilation "The singles 1992-2003" dei No Doubt. Completano la Top 10 "Fallen" (9) degli Evanescence e "Speakerboxxx/The love below" (10) degli OutKast. Cala dall'11 al 14 "Tasty" di Kelis, rimbalza dal 45 al 20 "In the zone" di Britney Spears.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.