Live@Rockol: James Maddock & Mark Olson (Jayhawks) cantano Dylan, i video

La cucina della redazione di Rockol sta divetando una piccola sala prove: è lì che si appoggiano gli artisti prima di suonare in redazione per i Live@Rockol, ed è lì che continunano a succedere cose che non ti aspetti. La settimana scorsa vi abbiamo mostrato Davide Van De Sfroos cantare Bob Marley, provato pochi minuti prima in cucina. Questa settimana tocca a Bob Dylan - non a essere presente (magari!), ma essere evocato. 

Abbiamo avuto l'onore di avere in redazione James Maddock e Mark Olson. Il primo, ve lo ricorderete, è un artista inglese trapiantato in America e americano fino al midollo nel sound - era già passato in redazione a suonare accompagnato da David Immergluck dei Counting Crows. Mark Olson è uno dei due fondatori di una band storica del rock americano, i Jayhawks. Entrambi in tour in Italia: quello di Olson, accompagnato dalla moglie Ingunn Ringvold si è appena concluso. Quello di Maddock va avanti fino al 15 maggio (qua le date). E i due si sono incrociati in cucina, hanno iniziato a provare e suonare. Hanno abbozzato "Fisherman's blues" dei Waterboys, poi hanno scelto "Rainy day woman #12 & 35" (si, quella del verso "Everybody must get stoned"). Così hanno suonato una canzone a testa: Maddock la title track dell'ultimo "Another life", Olson "Running circles", suonata per arpa e percussioni con la moglie. E poi la festa, sulla canzone di Dylan.

"Can youn handle this?", ce la fate a reggere questa musica?, scherza Olson alla fine. E voi ce la fate?

 

.

Contenuto non disponibile


Contenuto non disponibile
Contenuto non disponibile
Dall'archivio di Rockol - James Maddock: "The mathematician", #NoFilter dal vivo per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.