In mostra la camicia strappata di David Bowie allo 'storico' Friars Aylesbury

In mostra la camicia strappata di David Bowie allo 'storico' Friars Aylesbury

Ziggy suonava la chitarra. E lo faceva per la prima volta. Fu, secondo la leggenda rock che ormai si perde nelle nebbie dei tempi, ma che ha anche una sua precisa data, la prima volta che David Bowie si incarnava nel personaggio di Ziggy Stardust. Era il gennaio 1972. Il posto si chiamava Friars Aylesbury. Un posto veramente mitico, anche se non molto citato all'estero, per la musica britannica: da qui, infatti, e in tutte le sue fasi, sono passati un po' tutti. Il primo club aprì nel 1969 ad  Aylesbury nel Buckinghamshire e nei primi mesi vi andarono a suonare gruppi come Pretty Things, Free, King Crimson, Genesis e Hawkwind. Il locale venne chiuso nel 1970, per nove mesi, e poi ancora - dopo che intanto vi erano passati Bowie, Roxy Music, Police, Clash, Lou Reed - nel 1984, questa volta per ben 25 anni. Riaperto nel 2009, attualmente presso il Waterside Theatre di Aylesbury, ora il club ha deciso di festeggiare se stesso ricordando i bei nomi che lì si sono fermati. Il tutto è diventato una mostra, "The evolution of Friars", che ospita oggetti appartenuti a, tra gli altri, Lou Reed, Genesis, Ramones, Talking Heads, Clash, Roxy Music e Queen. Ci sarà anche, tra foto originali, poster e memorabilia assortiti, un pezzo della camicia che i fan eccitati di Bowie gli strapparono il 29 gennaio 1972. "E' stata una bella impresa mettere in piedi questa mostra, è da anni che gli stavo dietro", ha detto David Stopps, che fondò il locale nel giugno 1969.

"The evolution of Friars"
Buckinghamshire County Museum, Church Street, Aylesbury
1° marzo - 5 luglio
Ingresso 4 sterline




Contenuto non disponibile







Dal 1° al 31 marzo: da mar a sab 10-16
Dal 1° aprile al 5 luglio: da mar a sab 10-17
In questi lunedì: 7, 14, 21 aprile e 26 maggio apertura 10-17

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.