George Lucas voleva Tupac per 'Guerre Stellari: Episodio I'

George Lucas voleva Tupac per 'Guerre Stellari: Episodio I'

Pare che, tanto tempo fa in una galassia lontana lontana, George Lucas volesse coinvolgere Tupac nel Primo Episodio dell'intramontabile saga di "Guerre Stellari".
Sembra infatti che per "La minaccia fantasma", quarto capitolo della storia in ordine di produzione ma il primo della narrazione, uscito nelle sale nel 1999, il regista di Modesto avrebbe voluto affidare al leggendario rapper la parte di Mace Windu (poi data a Samuel L. Jackson), ovvero uno dei più grandi jedi della storia dell'Ordine, fondatore di una delle sette forme di combattimento con spada laser.

Secondo quanto rivelato di recente da Rick Clifford, collaboratore di Shakur nonchè ex capo ingegnere presso la Death Row Records, l'artista "Disse che avrebbe dovuto lavorare per George Lucas e la Lucasfilm.

Che lo volevano come jedi.".
Ma - la storia è ormai più che nota - 2Pac morì il 13 settembre 1996 e non fece in tempo nemmeno a fare il provino per la parte.
Al momento comunque il rumour non è ancora stato confermato o smentito dalla casa di produzione cinematografica.

A margine, Tupac Amaru Shakur e Samul L. Jackson avevano già recitato insieme in "Juice", pellicola del 1992 diretta da Ernest R. Dickerson - in cui compaiono anche Queen Latifah e EPMD - che narra la storia di quattro adolescenti afro americani per le strade Harlem.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.