PJ Harvey dirige per un giorno un radio show BBC: tra gli ospiti Julian Assange

PJ Harvey dirige per un giorno un radio show BBC: tra gli ospiti Julian Assange

Invitata per un giorno a curare i contenuti di "Today", programma mattutino di notizie e attualità irradiato dalle frequenze di BBC Radio 4, PJ Harvey ha diviso ascoltatori e commentatori decidendo di ospitare nello show andato in onda questa mattina un intervento di Julian Assange: oltre al discusso fondatore di WikiLeaks, che ha trovato asilo politico presso l'ambasciata dell'Ecuador a Londra e a cui è stato affidato il "Pensiero del giorno", l'edizione di "Today" diretta dalla Harvey ha avuto come ospiti il giornalista/opinionista di sinistra John Pilger (che nell'occasione ha criticato tanto la BBC che il presidente degli Stati Uniti Barack Obama) e l'ex arcivescovo di Canterbury Rowan Williams. Durante il programma sono stati trasmessi brani di artisti come Tom Waits e Joan Baez mentre l'attore Ralph Fiennes ha letto due poesie, "Austerities" di Charles Simic e "The fight for peace" di Shaker Aamer, il cittadino saudita residente nel Regno Unito che dal 2002 è imprigionato nella prigione militare americana di Guantanamo Bay a Cuba e a cui la Harvey ha intitolato lo scorso anno una canzone di protesta.

"Mi sono resa conto che gran parte dei suoi contenuti riguardano in un modo o nell'altro la censura", aveva anticipato la Harvey sul suo sito a proposito delle scelte da lei operate per il programma. "Mentre prendevano forma le idee per i titoli e gli argomenti da discutere mi sono venute in mente molte canzoni e poesie. A mio avviso, musica e poesia possono essere altrettanto persuasive ed efficaci di un bravo oratore e di un bel discorso".

Le ultime produzioni discografiche della quarantaquattrenne musicista inglese sembrano denotare una sua crescente attenzione a temi civili, politici e sociali di attualità: "Let England shake" del 2011, album dell'anno secondo l'NME e vincitore di un Mercury Music Prize, era un ritratto piuttosto spietato e disilluso del suo Paese ispirato al coinvolgimento dell'Inghilterra nelle guerre in Iraq e in Afghanistan.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.