Comunicato Stampa: Nuove uscite da Glitterhouse

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

16 HORSEPOWER - Olden
Data di pubblicazione italiana: 23 settembre 2003

Esattamente a dieci anni dalle loro prime esperienze in studio, i 16HP chiudono il cerchio con la pubblicazione di Olden, ovvero l'album che raggruppa interamente le prime due sessions in studio del gruppo risalenti al periodo 1993-1994. In totale sono dodici brani tra cui le più grezze e pure versioni di alcuni dei loro classici come American Wheeze, South Pennsylvania Waltz o I Seen What I Saw, più altri brani che non sono stati più reincisi dal gruppo e che ora sono disponibili su CD per la prima volta. A completare la tracklist sono aggiunte sei tracce dal vivo (tra cui versioni mozzafiato di Low Estate e Sac Of Religion) tratte da una delle loro primissime esibizioni al Mercury's Cafè di Denver del 1994.
Tra ottobre e novembre 2003 i 16 Horsepower saranno nuovamente in tournée con l'originale line up a tre elementi, ovvero la stessa formazione ridotta all'osso che ha realizzato i brani presenti in Olden: sul palco i 16 Horsepower offrono un affascinante e sobrio amalgama a base di appassionato rock acustico suonato con strumentazione vintage e innervato da una furia, un'intensità e una potenza espressiva che potrebbe far "apparire la più feroce delle band di trash metal come una pallida imitazione di Little Jimmy Osmond".

HUGO RACE + TRUE SPIRIT - The Goldstreet Sessions
Data di pubblicazione italiana: 23 settembre 2003

The Goldstreet Sessions è il primo album di Hugo Race & True Spirit dai tempi dell'epico downbeat blues di Last Frontier del 1999 (escludendo la doppia antologia Long Time Ago, pubblicata dalla Glitterhouse nel 2001). Nel frattempo Hugo è stato in tour col gruppo, ha lavorato come produttore in numerosi progetti collaterali (tra cui diverse collaborazioni con realtà italiane; per ulteriori informazioni si consulti www.helixed.net) ed ha messo a fuoco le "visioni" contenute in questo elettrizzante nuovo album.
Hugo Race è stato uno dei membri fondatori (e anche in tempi recenti ne è stato un elemento saltuario ma insostituibile) dei celeberrimi Bad Seeds, l'inquietante band che accompagna Nick Cave. Race ha suonato col suo compare australiano in album-capolavoro come Kicking Against The Pricks, Tender Prey e Murder Ballads. Dal 1989 ad oggi Race è titolare anche di una carriera solista che lo ha visto pubblicare in Europa una decina di album "indipendenti" con la sua band, i True Spirit.
Benché innegabilmente radicati nel blues di matrice americana, critici e fans di Hugo Race + True Spirit hanno sempre cercato di andare oltre per definire la natura di questa musica: rock, psychedelia, industrial, experimental o semplicemente "eclectic". In realtà ogni nuova pubblicazione non ha fatto altro che incrementare la confusione su come avrebbe dovuto essere catalogata la musica di Hugo Race, motivo che lo ha reso un personaggio di culto imprevedibile e geniale, incapace di sottostare alle definizioni, ma anche artista che non ha mai potuto assaporare il grande successo che merita. The Goldstreet Sessions rappresenta una nuova svolta, un nuovo capitolo nella storia di Race e inaugura un sound nuovo: musica grezza, onesta, eppure perfettamente compiuta. Maestosa, notturna, cool, estremamente ricca eppure in netto contrasto con l'umore oscuro, affascinante e insidioso, che emana.

THE WALKABOUTS - Shimmers (a best of)
Data di pubblicazione italiana: 30 settembre 2003

"La parola shimmers (luccichii) è in genere associata alla luce riflessa. Ha a che fare con qualcosa che luccica senza essere particolarmente accecante, scontato o ben definito. Abbiamo pensato che in qualche maniera questa parola rappresentasse una buona metafora per la nostra musica. Nell'arco di 15 album e di quasi 20 anni di esistenza abbiamo sempre fatto del nostro meglio per evitare di essere scontati. Probabilmente, a volte, siamo stati troppo elusivi e ombrosi. Eppure, dato che non abbiamo mai completamente scoperto ciò che stavamo cercando, siamo ancora assieme, ancora alla ricerca di suoni e parole che siano per noi motivo di eccitazione. Quest'album non è la nostra pietra tombale, ma, come dice la canzone, uno stopping-off place, ovvero un luogo in cui si fa una fermata fugace. Rappresenta per noi la possibilità di condividere con coloro che non hanno familiarità con la nostra produzione alcune delle città che abbiamo visitato e alcune delle strade che abbiamo percorso. Shimmers è un album che non vuole essere né una retrospettiva definitiva, né una storia esaustiva della band. Abbiamo accantonato quest'idea non appena abbiamo cominciato a pensare alla realizzazione di questo disco. La nostra decisione è stata quella di pubblicare un album che fosse come un bel viaggio in auto. Avrebbe dovuto scorrere con facilità, essere ricco di panorami da ammirare attraverso i finestrini e contenere alcuni bei posti dove sostare. Ma, proprio come per i migliori road trips, abbiamo deciso di non metterci dentro tutto. Abbiamo lasciato da parte qualcosa per un altro momento, per un altro viaggio". (Chris Eckman)

I WALKABOUTS TORNANO IN ITALIA PER UN UNICO CONCERTO:
SABATO 18 OTTOBRE 2003 - BOLOGNA - Container
Music Biz Cafe Summer: piattaforme Web e diritti
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.