Nuove classifiche UK, a sfidare Beyoncé c’è solo Daniel Bedingfield; Benassi quarto

Nuove classifiche UK, a sfidare Beyoncé c’è solo Daniel Bedingfield; Benassi quarto
Fallito l’assalto dell’italiano Benny Benassi a “Crazy in love” di Beyoncé, l’impresa riesce a Daniel Bedinfield. L’ex enfant prodige porta infatti la sua “Never gonna leave your side” sul trono, scalzando “Crazy in love” che pareva inamovibile; il singolo della componente delle Destiny’s Child scivola sulla piazza d’onore, mentre sulla terza tacca debutta “Maybe tomorrow” degli Stereophonics, il disco che forse conveniva far uscire come primo estratto da “You gotta go there”. Al quarto posto cala “Satisfation” di Benassi, al quinto c’è “Bring me to life”, l’irruente pezzo degli Evanescence. Passa dal 3 al 6 “No letting go” di Wayne Wonder, da alcuni bizzarramente ritenuto esordiente mentre in realtà il giamaicano (vero nome Wayne Charles, nato il 22 luglio 1966) pubblica dalla fine degli anni Ottanta. Al numero 7 entra “Deepest blue2 dei Deepest Blue, un pezzo house registrato dal duo Matti Schwartz-Joel Edwards. In rialzo, dal 10 all’8, “Fly on the wings of love” firmata XTM & DJ Chucky. Entra (ma non irrompe) in classifica, al numero 9, la promettente boyband dei Triple Eight con “Give me a reason”; infine chiude al 10 “Feel good time” di Pink. Dopo sole tre settimane, “Hollywood” di Madonna è già al numero 22.
Per quanto riguarda gli album, anche qui Beyoncé subisce l’attacco di Bedingfield. “Dangerously in love” rimane in vetta, ma l’ormai veterano “Gotta get thru this” (44 settimane in classifica) di Daniel si fa sotto e schizza dal numero 13 al 2. “Innocent eyes” di Delta Goodrem passa dal 2 al 3, poi al numero 4 entra trionfalmente “Phantom power” dei gallesi Super Furry Animals. Galles anche sulla piazza successiva, la quinta, che segna la riemersione di “You gotta go there…” degli Stereophonics. Sul sesto scalino c’è “Youth and young manhood” degli statunitenso Kings Of Leon, sul settimo “The very best of” di George Benson, sull’ottavo “Permission to land” dei sorprendenti Darkness. Debutta in nona posizione “Standing tall” di Kym Marsh, fanalino di coda è “Fallen” degli Evanescence. “Strays” dei Jane’s Addiction esordisce al numero 14.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.