Oggi in breve 2: Calvin Harris, Killers, Alan McGee sugli Oasis, MI5 e Britpop

Oggi in breve 2: Calvin Harris, Killers, Alan McGee sugli Oasis, MI5 e Britpop

Calvin Harris ha postato una ricca anteprima sul suo profilo Soundcloud. Si tratta del remix di un brano dei Killers del 2008: “When you were young”. La rivisitazione del brano da parte di Harris, ascoltabile di seguito farà parte del “Best of” dei Killers, “Direct hits”, che uscirà il prossimo 11 novembre. Tra le 15 canzoni dell’album sono compresi anche due inediti: “Shot at the night'”, brano disponibile dal 4 novembre del quale è stato pubblicato il video filmato a Las Vegas, patria del gruppo, i cui protagonisti sono l'attrice australiana Bella Heathcote (comparsa in film come "Dark shadows" di Tim Burton e "Not fade away" di David Chase) e l'attore inglese Max Minghella ("The social network"), e “Just another girl”. Brandon Flowers, leader della band, ha detto all’NME riguardo il greatest hits: “E’ un bel modo di riordinare tutto e passare al prossimo capitolo".





"Mai dire mai: qualcuno potrebbe finire in bolletta", disse qualche settimana fa Noel Gallagher, ormai ex mente degli Oasis smentendo categoricamente le voci che lo volevano pronto a tornare nei ranghi della formazione per una'eventuale celebrazione dal vivo, nel 2014, per il ventennale del loro album di debutto "Definitely maybe". E, stando alle parole di uno che li conosce bene, giusto una bancarotta potrebbe riavvicinare i litigiosi fratelli mancuniani: "Sì, credo che a un certo punto torneranno insieme", ha spiegato Alan McGee, mentore della formazione che mise sotto contratto per primo il gruppo con la sua storica etichetta Creation, "Non credo che succederà il prossimo anno, o comunque a breve. Se dovessero mai riunirsi sono sicuro che lo farebbero per un tour che gli farebbe guadagnare un mucchio di soldi".

Per soldi, oppure per una cospirazione governativa: se McGee è molto più realista nell'ipotizzare un riavvicinamento dei Gallagher, se dovessimo prendere per buono quanto dichiarato dal frontman dei My Bloody Valentine Kevin Shields a Guardian dietro un'eventuale reunion della band di "Supersonic" potrebbero esserci addirittura i servizi segreti. "Il Britpop fu spinto tantissimo dal governo britannico", ha spiegato lui: "Un giorno sarebbe interessante leggere i file del MI5 al riguardo".

Passerà anche dall'Italia il "Nomad tour" di Bombino, al secolo Goumar Moctar, bluesman nigeriano e cantore della tradizione Tuareg sahariana: l'artista, dopo un primo show in programma a Roma il prossimo 14 novembre, al teatro Palladium, tornerà in azione nello stivale tra i prossimi 12 e 15 febbraio, quando sarà di scena a Trieste, Bologna, Siena e Torino. I dettagli sugli show sono disponibili nella sezione Concerti di Rockol a questo indirizzo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.