Addio a Tim Wright, bassista di Pere Ubu e DNA

Tim Wright, co-fondatore e bassista dei seminali Pere Ubu (di Cleveland) e poi dei maestri newyorkesi della no wave - i DNA - è deceduto.  Stando alle poche notizie disponibili sarebbe morto, per cause ancora non specificate, domenica 4 agosto.

Wright si è unito ai Pere Ubu fin dai primi giorni, nel 1975, quando la band nacque in seguito allo scioglimento dei Rocket From The Tombs; è rimasto nel gruppo per tre anni, suonando nei primissimi e leggendari singoli - tra cui la pietra miliare "Final Solution"; lasciò poi i compari per trasferirsi a New York nel 1978, dove divenne membro dei DNA di Arto Lindsay and Robin Crutchfield.
I DNA hanno scritto alcune delle pagine più importanti e sperimentali del filone no wave newyorkese: parteciparono anche al film "Downtown 81" (in cui c'è il pittore Jean-Michel Basquiat) e furono inclusi nel manifesto programmatico della no wave, la compilation curata da Brian Eno "No New York".

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.