Bookmaker britannico ora accetta scommesse sulla reunion degli Abba

Bookmaker britannico ora accetta scommesse sulla reunion degli Abba

L'hanno detto diecimila volte che no, non ci sarà mai una reunion. Anche perché non hanno bisogno di cinque milioni di più o cinque di meno. Gli Abba, sebbene la loro avventura sia durata solamente per un decennio (1972-1982), sono infatti ancora una gigantesca macchina da soldi. Oltre alle royalties tuttora generate dai loro album, basti pensare allo straripante succcesso del musical "Mamma mia!", basato su canzoni dell'ex quartetto. Il musical, sui palchi dal 1999, viene ancora rappresentato in varie città. Ma ora, ormai in vista sia dell'inaugurazione del museo a loro dedicato e sia della pubblicazione del nuovo album solista di Agnetha Faltskog, un bookmaker britannico ha iniziato ad accettare scommesse sul ritorno dei quattro.

All'inizio dello scorso ottobre Bjorn Ulvaeus aveva riferito a Sky UK che non mancherà all'apertura del museo e che sperava altrettanto faranno gli altri tre. Ma per l'occasione, aveva detto, non ci sarà alcuna reunion. "Ormai siamo l'unico grande gruppo che non si è mai riunito", aveva affermato il ricchissimo musicista. "Penso che ciò sia cool. Credo che sia meglio ricordarsi degli Abba come un gruppo di persone che negli anni Settanta era giovane, ambizioso ed energico, non come dei vecchi che si sentono obbligati a cantare continuamente".

Adesso, in ogni caso, la catena di bookmaker Paddy Power - come riferisce la Reuters - prende puntate sul ritorno degli Abba e dà la possibilità di una reunion a 14/1. E questo perché Agnetha, sentita dalla rivista tedesca "Die Zeit", ha detto: "Tornare per un concerto benefico? Non direi immediatamente di no". Tanto è bastato per dare l'ok alle scommesse.


Il museo di Stoccolma offrirà ai visitatori costumi di scena, strumenti e "memorabilia" vari. Secondo il "Daily Telegraph", il pubblico potrà anche cantare con gli "Abba" grazie ad un ologramma del gruppo. "A" di Agnetha, in uscita il prossimo 10 maggio, offre questi brani:




Contenuto non disponibile







1.     "The One Who Loves You Now"      
2.     "When You Really Loved Someone"      
3.     "Perfume In the Breeze"      
4.     "I Was A Flower"      
5.     "I Should’ve Followed You Home" (with Gary Barlow)    
6.     "Past Forever"      
7.     "Dance Your Pain Away"      
8.     "Bubble"      
9.     "Back On Your Radio"      
10.     "I Keep Them On the Floor Beside My Bed"      

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.