Anche Johnny Marr (ex Smiths) al concerto per ricordare Kirsty MacColl

Lunedì 23 settembre, al Royal Festival Hall di Londra, si svolgerà un concerto per ricordare la figura e le canzoni di Kirsty MacColl, la cantautrice scomparsa nel dicembre 2000.

Tra i nomi più in vista dei partecipanti spicca quello di Johnny Marr, ex chitarrista degli Smiths, ma anche quello dell’attrice Tracey Ullman. Quest’ultima non cantava in pubblico da diciannove anni, ovvero da quando decise di dedicarsi esclusivamente alla recitazione dopo il successo del suo singolo “They don’t know”, appunto composto dalla MacColl. Tra gli altri ospiti della serata è da annoverare anche Evan Dando, ex Lemonheads. La notizia della scomparsa dell’artista venne data da Rockol il 19 dicembre 2000. La cantante, che aveva 41 anni, era in vacanza a Cozumel, in Messico. Mentre si trovava in mare con i suoi due figli, in una zona riservata ai soli nuotatori, la MacColl venne centrata da un motoscafo. I bambini rimasero illesi. Steve Lillywhite, il suo ex-marito, partì immediatamente per il luogo della tragedia. Suo padre, Ewan, era stato uno dei capisaldi del folk britannico d’una quarantina d’anni fa. Kirsty era nata in Inghilterra il 10 ottobre 1959, ed il suo primo contratto lo strappò a soli 16 anni, quando firmò per la Stiff Records. Il suo primo successo fu “There’s a guy, works down at the chip shop swears he’s Elvis”, negli anni Ottanta. Nel 1984 aveva sposato Lillywhite ed aveva portato al successo “A new England” di Billy Bragg. A fine ’87 era giunto il suo momento di maggiore celebrità, un duetto con MacGowan dei Pogues per la stupenda ballata natalizia “Fairytale of New York”, successivamente ripresa da Ronan Keating. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.