Soundgarden, ascolta 'Worse dreams', anticipazione dal nuovo album 'King animal'

Soundgarden, ascolta 'Worse dreams', anticipazione dal nuovo album 'King animal'

Arrivano in massa le anticipazioni sulla nuova prova in studio dei Soundgarden, pronti a tornare sul panorama discografico dopo un silenzio iniziato nel 1996, subito dopo la pubblicazione di "Down on the upside": la nuova fatica in studio di Chris Cornell e soci, come tra l'altro rivelato dal rinnovato sito Web della band, è stata intitolata "King animal".

Il gruppo ha anche deciso di concedere ai propri fan un estratto da uno dei nuovi brani presenti nella tracklist del disco: la canzone, caratterizzata da ritmiche serrate e da un vero e proprio muro di chitarre distorte, è battezzata "Worse dreams". La sesta prova in studio della band fondata a Seattle nel 1984 è atteso nei negozi entro il prossimo 14 novembre.




"Siamo ancora rock, duri e cattivi. E ancora decisamente bizzarri", ha commentato il chitarrista Kim Thayil a proposito del nuovo disco, del quale ancora non è stato reso noto il titolo. Nell'album dovrebbero essere incluse, tra le altre, anche le canzoni "Blood on the valley floor" e "A thousand days before": "Ci sono un po' di cose indiane e del chicken picking (tecnica chitarristica che consiste nel pizzicare le corde le chitarra con il plettro e le dita contemporaneamente, piuttosto diffusa in ambito country, ndr): noi lo chiamiano country & eastern", ha specificato Thayil.


Oltre al nuovo album di inediti, i Soundgarden potrebbero pubblicare quindici brani risalenti al primo periodo di attività e mai inseriti nelle tracklist degli album ufficiali: al momento, tuttavia, non è stata pianificata una data di pubblicazione relativa al progetto.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.