Anthrax: il nuovo disco sarà più veloce e pesante

Anthrax: il nuovo disco sarà più veloce e pesante
Secondo quanto dichiarato da Scott Ian, chitarrista degli Anthrax, il prossimo album della thrash metal band newyorchese si intitolerà, anche se in via non ancora definitiva, “Taking the music back” e non “Superhero” come era stato riferito in precedenza. Il nuovo disco, ancora in fase di registrazione negli studi Beartracks a Suffern, New York, sarà, molto probabilmente, pubblicato a marzo da Nuclear Blast (in Europa) e da Beyond/BMG (negli USA). A proposito del nuovo lavoro Scott ha precisato che “conterrà tre o quattro tra le migliori canzoni mai scritte dagli Anthrax” e che sarà ancora più “veloce e pesante” dei dischi realizzati durante gli anni ottanta. “Taking the music back” sarà prodotto da Scrap 60 Production, il team di produttori newyorchesi di cui fa parte anche Rob Caggiano, il nuovo secondo chitarrista degli Anthrax, noto per aver curato la produzione di molti artisti della Roadrunner, tra cui 36 Crazyfists, Ill Nino e Dry Kill Logic.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.