Curreri (Stadio): «Noi e Vasco»

Curreri (Stadio): «Noi e Vasco»
Su "La Stampa", Gaetano Curreri, leader degli Stadio, racconta la collaborazione con Vasco Rossi che ha prodotto anche "Lo zaino", in gara al Festival di Sanremo. Scrive Marinella Venegoni: «Gaetano Curreri è di Vignola, un paese a 20 km da Zocca. E Curreri, che è pure coetaneo di Vasco, è uno dei testimoni privilegiati delle inquietudini che attraversavano nei Settanta lo sperduto Appennino Emiliano: "Fra il mio paese e Zocca - spiega - c'è una rivalità antica. Ma io sono curioso, e quando nei ‘70 cominciai a sentir parlare di 'Punto Radio' di Zocca, andai a metterci il naso: Rossi ne era l'anima, il presidente. Io suonavo il piano, avevo studiato la musica, e gli feci una buona impressione, fui accettato. Vasco aveva già scritto canzoni bellissime, come 'Jenny' o 'Silvia', e me le faceva ascoltare".
Che facevate, la sera? "C'era il 'Punto Club', la piscina, che di sera diventava un locale. Credo che Renato Zero abbia tenuto lì uno dei suoi primissimi concerti, nel '77: lui è molto affezionato a Vasco, anche per questo". Anni selvaggi, di anticipatori. Fecero un gruppo anche Rossi e Curreri: "Io al piano, Vasco chitarra acustica, Solieri e Riva alle chitarre elettriche: il primo concerto fu direttamente in Piazza Maggiore a Bologna, prima o dopo un comizio di Signorile". Vasco era già uno sciupafemmine? "Lui acchiappava comunque, con quegli occhi chiari. Io mi ero ritagliato un ruolo di consolatore". Curreri racconta come ha scoperto Luca Carboni: "Era un tampinatore. Faceva il commesso in un negozio di scarpe, lo incontravo sempre nella 'Coja di Desc', un negozio di dischi gestito da Anna Dan che ora è la compagna di Gianni Morandi. Mi diceva, Carboni: 'Io ho un gruppo: perché non mi vieni a sentire?'. Andai, e produssi poi il suo primo disco, 'Intanto Dustin Hoffman non sbaglia un film'". E la canzone di Sanremo, com'è nata? "Da un'idea di Vasco. Lo considero un poeta metropolitano, ogni tanto mi dà versi come questi, i suoi testi hanno già la musica dentro. E' una cosa che mi succede solo con lui e con Roversi, con il quale ho scritto ‘Chiedi chi erano i Beatles’"».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.