Anvil: in preparazione un nuovo documentario

Anvil: in preparazione un nuovo documentario

I canadesi Anvil stanno lavorando a un secondo documentario: lo hanno rivelato a MusicFrenzy il batterista Robb Reiner e il chitarrista/cantante Steve "Lips" Kudlo. Il titolo del film, che segue il fortunatissimo "The story of Anvil", al momento è provvisorio ed è "Anvil 2: the quest for world peace".
Come si intuisce si tratta di un progetto piuttosto ambizioso - se non ingenuo - che Reiner descrive così: "Lips e io cercheremo di riunire il mondo e faremo un concerto per la pace in Israele, che sarà filmato".

E continua: "Parleremo con tantissime band, politici, corporation. cercheremo di radunare chiunque possa contribuire alla causa e filmeremo tutto in diretta. E vedremo cosa succede".

Lips ha anche spiegato il motivo della scelta della location: "Ho pensato che sarebbe stato giusto andare in un posto simbolico come Gerusalemme, ma in un punto che sia terra di nessuno come il Muro del pianto, dove faremo il festival - lì i tre maggiori gruppi religiosi possono riunirsi in pace e unire la comunità".





Il primo documentario sugli Anvil è stato un successo mondiale; diretto da Sacha Gervasi, ha ottenuto riconoscimenti ovunque, diventando di fatto uno dei documentari musicali più importanti del 2009. Proprio grazie a "The story of Anvil" la band ha ritrovato il favore di pubblico e critica, dopo un lungo periodo di anonimato.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.