Addio a 'Cia' Mannucci, voce femminile del Quartetto Cetra

Addio a 'Cia' Mannucci, voce femminile del Quartetto Cetra

Si è spenta all'età di 91 anni Lucia Mannucci, unica componente ancora in vita del celebre Quartetto Cetra dopo la morte del marito Virgilio Savona, scomparso nel 2009 (gli altri due membri storici del gruppo vocale, Tata Giacobetti e Felice Chiusano, erano mancati rispettivamente nel 1988 e nel 1990).    
Lucia Mannucci era nata a Bologna il 18 maggio del 1920. Trasferitasi a Milano, a partire dal 1941 aveva iniziato a lavorare come cantante con le orchestre radiofoniche della Eiar (l'antesignana della Rai) e ad esibirsi in concerti e riviste teatrali a fianco di artisti come Gorni Kramer, Natalino Otto e il Quartetto Cetra:  sposatasi nell'agosto del 1944 con il leader del gruppo, Virgilio Savona, tre anni dopo entrò a farne parte in sostituzione di Enrico De Angelis diventandone l'inconfondibile voce femminile.
Alla carriera ultraquarantennale con i Cetra sono legati i suoi più grandi successi discografici (a partire da "Nella vecchia fattoria" del 1949) e televisivi (in particolare con le celebri parodie de La Biblioteca di Studio Uno), La Mannucci ha anche lavorato nell'ambito della rivista (accanto a Totò) e  nel cinema, mentre col marito Savona - con cui nel 2007 aveva pubblicato un album intitolato "Capricci" - si era dedicata a una preziosa attività di ricerca nell'ambito della musica popolare.

A dare notizia della sua scomparsa è stato l'unico figlio della coppia, Carlo. A lui vanno le condoglianze della redazione di Rockol e quelle personali del nostro direttore, Franco Zanetti.
  

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.