Venduti i diritti di 6 canzoni dei Beatles

Venduti i diritti di 6 canzoni dei Beatles

Il "Financial Times" riporta che i diritti, validi per gli USA, di sei tra i primi pezzi pubblicati dai Beatles hanno cambiato mano per la prima
volta dopo quasi cinquant'anni. Andrew Edgecliffe-Johnson dell'FT scrive che i copyright di "She loves you", "I saw her standing there" ed altre quattro canzoni sono stati acquisiti da un piccolo editore musicale, Round Hill Music, nonostante all'affare si fossero interessate aziende dalle proporzioni ben maggiori. Round Hill Music è una start up statunitense costituita un anno fa, che ha comprato i diritti con Adage Classics e ha preferito non rendere noti i termini esatti dell'operazione. Michael Sukin, un avvocato specializzato in questioni musicali che è stato sentito da FT, ha riferito che il valore dei brani può arrivare a 10 milioni di dollari; o, più curiosamente, 500.000 volte quanto per essi fu offerto nel 1964. George Pincus, promoter newyorkese, acquistò i diritti delle composizioni di John Lennon e Paul McCartney per il mercato USA e canadese dopo aver visto i Beatles esibirsi nel 1963. L'uomo nel 1964 offrì i diritti per 200 sterline. Leonard e Irwin, i figli di Pincus, preferirono tenere in famiglia i copyright respingendo le offerte di gruppi quali, ad esempio, Sony/ATV, joint venture formata da Sony e Michael Jackson che aveva già messo le mani su 251 titoli dei Fab Four. Sony/ATV tuttavia può contare su una certa percentuale che le deriva dallo sfruttamento dei sei brani. Richard Rowe di Round Hill Music ha affermato che la decisione di vendere, presa dai fratelli Pincus, è "un sogno che si avvera".

Dall'archivio di Rockol - Giles Martin racconta "Sgt. Peppers Lonely Heart Club Band"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.