Pavarotti si districa tra superstar e polemiche

Pavarotti si districa tra superstar e polemiche
“Vorrà dire che, la prossima volta, lo chiameremo ‘Pavarotti & fisco’”: questo l’acido commento del tenore, recentemente caduto nel mirino delle fiamme gialle per non avere dichiarato al fisco i proventi dalla vendita dei biglietti delle passate edizioni del “Pavarotti & friends”, kermesse canoro-benefica che da anni vede Big Luciano impegnarsi nel dare una mano a chi è in difficoltà. Ma i problemi di carattere legale hanno lasciato il posto, ieri sera, a noie di natura squisitamente musicale: Pavarotti – che è solito operare una rigida selezione per scegliere gli artisti coi quali duettare – ha dovuto sudare le proverbiali sette camice per reggere due e più ore di palco senza “steccare” una nota. Durante le prove, infatti, il tenore aveva avuto qualche problema con Skye, la cantante dei Morcheeba, per l’esecuzione di “That’s amore”: i due pare infatti non fossero in “sintonia vocale”. Durante lo spettacolo è invece andato tutto bene. A mettere in imbarazzo il cantante modenese ci hanno pensato invece Celia Cruz e Jarabe de Palo: i ritmi latini – forse non congeniali ad un musicista di formazione lirica – hanno spiazzato Pavarotti, che ha tradito qualche incertezza durante l’esecuzione. Il brano meno riuscito pare invece essere stato “Nessun dorma”, letteralmente storpiato dalla voce dei Deep Purple Ian Gillan, mentre sul finale Big Luciano si è riscattato alla grande con un’esibizione corale dei classici beatlesiani “With a little help from my friends” e “Yellow submarine”. (Fonte: Il Giorno, Il Messaggero, La Stampa, Il Giorno, Corriere della Sera)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.