Summit sull'hip hop: Krs-One contro Russell Simmons

Conrad Muhammad contro Russell Simmons.

Il primo è un Ministro della Chiesa, l’altro uno degli uomini di punta dell’industria discografica hip hop e in mezzo a loro c’è Krs-One. Il rapper è stato tra i pochi artisti ad aderire alla “Conscious Hip Hop Activism for Global Empowerment” , svoltasi nei giorni scorsi ad Harlem, meeting organizzato con l’intento di discutere i contenuti negativi del rap moderno e trovare delle soluzioni a questo problema. Krs-One ha offerto il suo appoggio incondizionato al Ministro, promettendo di essere presente ad ogni sua futura iniziativa: “non siamo contro la libertà d’espressione, ma stiamo cercando di proteggere i nostri bambini” ha esclamato. Muhammad ha chiamato così a raccolta molte etichette discografiche per suggerire programmi atti ad insegnare agli artisti una condotta più positiva. Simmons dal canto suo, ha tentato di boicottare l’iniziativa (perché sta organizzando il suo hip hop summit per il 12-13 giugno) inviando messaggi ad altri suoi colleghi discografici, per chiedere loro di non prendere parte al meeting di Muhammad.


Durante le tre ore di dibattito, il Ministro ha duramente criticato i testi di Jay-Z, P. Diddy (meglio noto come Puff Daddy) , Master P e Shyne.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.