Un singolo e un partito per i Coldcut

Il duo dance dei Coldcut, si appresta a lanciare il nuovo singolo “Re:Volution” e presenta la sua organizzazione politica, il Guilty Party. Il nuovo disco sarà una raccolta di funk-punk, sample di chitarre e bit jungle, accompagnati da campionamenti delle voci dei politici Tony Blair e William Hague. In vista delle prossime elezioni politiche in Gran Bretagna, Matt Black e Jonathan More, hanno raccolto una serie di dichiarazioni, per dimostrare “l’incoerenza di fondo nei discorsi dei politici”. More cita artisti come Crass, Adrian Sherwood e The Specials tra gli ispiratori del progetto e tiene a sottolineare come la band non sia schierata con una delle due parti: “Matt e io non vogliamo pontificare su quello che è giusto o sbagliato nei programmi dei partiti. Vogliamo solo mettere in evidenza quanto la cosa sia folle e stupida e come i partiti utilizzino i media nella stessa maniera di band come S Club 7 e Hear’Say. E poi c’interessava provare i campionamenti con il parlato, è un esperimento interessante”. La canzone e il manifesto programmatico che l’accompagna, saranno svelati non appena sarà decisa la data delle elezioni: “il Guilty Party punta soprattutto a dare più baci e ad aprire più supermarket” conclude ironicamente More.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.