Il ‘sogno beat’ dei Dik Dik

E’ stato presentato ieri sera a Milano il nuovo disco dei Dik Dik, storico gruppo italiano tuttora sulla breccia. L’album contiene 10 brani: un inedito che intitola il Cd (“Sogno beat”, in versione anche solo strumentale) e dodici piccoli classici dell’era del beat italiano, che di quell’epoca sono stati la colonna sonora. L’uscita del disco segna l’avvio di un progetto che prevede sei appuntamenti in altrettante discoteche italiane, organizzati in collaborazione con radio Lattemiele, interamente dedicati alla riscoperta e alla celebrazione del beat. Per le date di questi happening vi rinviamo a una prossima news; ecco intanto, qui di seguito, la tracklist del disco: “Sogno beat”

“Prendi la chitarra e vai”
“Soli si muore”
“La tua immagine”
“Ho difeso il tuo amore”
“Prendi fra le mani la testa”
“Per vivere insieme”
“Un ragazzo di strada”
“Uno in più”
“Che colpa abbiamo noi”
“Dolce di giorno”
“Sogno beat (strumentale).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.