Piero Pelù, fantasma ingombrante per i nuovi Litfiba. Parola di Aldo Grasso

Piero Pelù, fantasma ingombrante per i nuovi Litfiba. Parola di Aldo Grasso
Nella sua rubrica quotidiana sul “Corriere della Sera”, Aldo Grasso prende spunto dalla trasmissione di Tmc2 “Surfing” - che ha riproposto un montaggio di immagini del Monza Rock Festival - per parlare della questione Litfiba. “A Monza, secondo i Litfiba, è successo qualcosa di terribile. Il pubblico non ha gradito, è rimasto gelido di fronte alla loro prima esibizione live, anestetizzato dal fantasma di Piero Pelù. Così Renzulli ha tirato in ballo la storia e Gianluigi ‘Cabo’ Cavallo, che è il simulacro di Pelù, è andato giù pesante: ‘E’ stata fatta una campagna d'odio sulla nuova formazione dei Litfiba dopo il mio ingresso. Le eredità le lasciano i morti. Morti non ce ne sono e io sto molto bene’. Campagna d’odio, morti e poi concerti annullati, pochi spettacoli, vendita di dischi così così: non se la passano tanto bene i nuovi Litfiba. Tutta colpa di quel mattacchione di Piero Pelù? Tutte le volte che sentiamo parlare di rock demoniaco, ci viene in mente il buon Pelù: quello che non perde una chiamata di Fabio Fazio alle domeniche calcistiche, quello che una volta mise un preservativo sul microfono di Vincenzo Mollica e poi ha detto che scherzava, quello che si spacciava per cantore sulfureo. Vien da ridere: cosa c'entra Pelù, detto ‘il mio nome è mai più’, con i totem e i tabù? Ma questo è proprio il dramma di ‘Cabo’ Cavallo, dover convivere con un fantasma che è più temibile quando non c'è che quando c'è. Come sono difficili gli appuntamenti con la Storia! Intervistato da ‘Surfing’, dopo ‘Spia’ e dopo i tiepidi applausi del popolo di Monza, Renzulli si è accontentato di affermare: ‘E' stata una botta di energia’. Quanto a Cavallo, di ‘cattiva’ strada ne deve ancora fare: da Marzullo a Limiti. E' lì che passa la storia, del successo e di altro”.
Dall'archivio di Rockol - Le pillole di saggezza dei Litfiba
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.