Dopo sette anni, un disco latino per Vanessa Paradis

A metà settembre inizierà a girare un film ispirato alle avventure di Don Chisciotte, diretto da Terry Gilliam e con al fianco il suo compagno attuale, Johnny Depp. Ma Vanessa Paradis non ha dimenticato la musica e si appresta a terminare il suo primo disco da sette anni a questa parte. Previsto per il mese di ottobre, l’album, i cui pezzi sono stati scritti e prodotti per la maggior parte dalla stessa Paradis, è stato realizzato con la collaborazione del cantante francese Alain Bashung, di Johnny Depp, Frank Monnet e altri. Lily-Rose, la bambina nata dall’unione tra Depp e la Paradis, è protagonista di due canzoni dell’album: “Firmaman” e “La ballade de Lily-Rose”. Le sonorità del disco sono piuttosto latine: dei tredici pezzi che comporranno la tracklist solo due sono in inglese. Il missaggio è stato effettuato da Thchad Blake e c’è chi dice che gli arrangiamenti ricordino molto da vicino le musiche di Danny Elfman, compositore che ha collaborato con Tim Burton di cui Depp è attore-feticcio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.