Notorious B.I.G.: il caso perde il principale indiziato

Amir Muhammad, sospettato numero uno nell’ancora irrisolto caso dell’uccisione della star del rap Notorious B.I.G. (Christopher Wallace), avvenuta nel 1997, non è più sotto sorveglianza. Il detective della polizia di Los Angeles incaricato del caso, Dave Martin, ha sempre ritenuto poco credibile la teoria sostenuta da altri investigatori che vedeva i sospetti concentrarsi su Amir Muhammad, che sarebbe stato assoldato come sicario dal rivale di Notorius B.I.G., Marion "Suge" Knight, capo della Death Row Records e dal suo amico David Mack, ex-poliziotto ora in prigione. In un articolo pubblicato dal "Los Angeles Times" Martin ha dichiarato: "E’ da un anno che abbiamo abbandonato questa pista", aggiungendo però che finché il caso non sarà risolto "nessuna teoria può essere completamente accantonata". Cheryl Fox Spencer della Bad Boy Entertainment, l’etichetta di Notorius B.I.G. ha commentato: "Se non è lui il colpevole, che Dio lo benedica. Vogliamo solo che la polizia trovi la persona colpevole".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.