Marco Fabi: 'Questo disco è dedicato all'amore in tutte le sue forme'

Marco Fabi: 'Questo disco è dedicato all'amore in tutte le sue forme'

Si intitola "Rumore amore" il nuovo album di Marco Fabi che arriva a quattro anni di distanza dal suo debutto discografico con "La scelta": "Rispetto al primo album", spiega a Rockol Marco, "in questo ho privilegiato le canzoni. Mentre in 'La scelta' avevo lavorato a più mani e c'era un'atmosfera di suoni unica, in questo mi sono concentrato molto di più su ogni singolo brano, dandogli un vestito proprio forse a scapito di un'uniformità comune. Anche le collaborazioni presenti nel disco con i Quitorigo e Sergio Cammariere hanno accentuato questa diseguaglianza, il risultato è un disco ricco di scenari diversi e suggestivi".


Il disco è stato interamente prodotto dallo stesso Fabi: "Ho dovuto produrlo completamente da solo seguendo ogni fase della lavorazione, alla fine è come se fosse stato un parto. Sì è un po' costretti a rimboccarsi le maniche al giorno d'oggi, bisogna riuscire a ottenere risultati facendo dei giusti investimenti, come per esempio quello di trovare un buon ufficio stampa, ma dal punto di vista artistico non è così facile. Avendo avuto da sempre il piacere di lavorare in studio, e non potendo permettermi un produttore inglese di alto livello, mi sono messo al lavoro e ho portato avanti il mio progetto dando voce a quelle che erano le mie principali aspettative".
Nel disco, oltre ai Quintorigo che hanno registrato con Fabi "Solo alle nuvole" e a Sergio Cammariere che ha suonato il pianoforte in "Uguali", ha suonato anche Beppe Mangiaracina, già produttore di Arisa: "Beppe lo conosco da moltissimo, ancor prima che collaborasse con Arisa. Per anni è stato il mio bassista, per cui quando ho registrato il disco ho voluto richiamarlo e metterlo a conoscenza del mio nuovo lavoro, anche per avere un parere esterno da parte sua. Per i Quintorigo e Cammariere invece la collborazione è nata nel modo più spontaneo possibile: ho mandato una mail a ciascuno du loro dicendogli che mi sarebbe piaciuto ospitarli nel mio album, e ho ricevuto risposte più che positive. La stessa cosa è successo con Emilano Ponzi, autore del disegno in copertina"
Tra i brani del disco sono presenti anche due cover, la prima è "Daddy's dream" cantata da Demetrio Stratos nel 1972 e "Dedicato" di Ivano Fossati: "La canzone di Fossati è una canzone che mi accompagna da sempre, è una delle quindici canzoni della mia vita, che mi piacrebbe aver scritto. L'ho inserita nel disco come dedica a me stesso. In realtà tutto il disco è dedicato all'amore", ha aggiunto il cantautore, "All'amore in forma larga, all'amore verso la vita, verso i risultati che si ottengono cercando di seguire la strada giusta e non quella del sotterfugio. Il brano di Stratos invece ha tutta un'altra storia: è un brano sconosciuto ai più ma invece per me il più famoso per motivi di nascita. La musica l'ha scritta mio padre, Adriano Fabi, negli anni Settanta. Quando avevo tre anni, da bambino, mio padre la suonava al pianoforte, ed è stata quasi una colonna sonora della mia infanzia. Quando l'anno scorso ho partecipato al concerto di commemorazione di Demetrio, mi è venuto in mente di risuonarla, registrandone una cover un po' diversa dall'originale. Mio padre la sentita e mi ha detto che la mia versione era più vicina alla versione che avrebbe voluto suonare lui inizialmente".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.