Biografia

In principio i Vegastones erano soltanto un’idea. Un’idea che avevano in testa da anni Tim, il chitarrista del gruppo, e Damon, il batterista. In Australia però era difficile rendere attuabile la loro idea di power pop trio che avevano in mente ormai da anni. I due allora decidono di andarsene a vivere a Londra, alla ricerca di un bassista. Qui incontrano Svetlana, ora bassista della band, una rocker a tutti gli effetti che è stata subito bollata dalla stampa inglese come una possibile figlia illegale di John Entwistle (il bassista degli Who) e Nico, la chanteuse modella dei Velvet Underground. Insieme iniziano a tutti gli effetti l’avventura dei Vegastones. Dopo un periodo di rodaggio in una sala prove di Londra e alcune apparizioni live il gruppo inizia un tour in compagnia dei Webb Brothers. Nell’ottobre del 2000 il gruppo fa il suo esordio discografico con "Easy listening does my head in", un EP. I piccoli club che toccano nel tour con i Webb Brothers però non sembrano sufficientemente appetibili per la band che, dopo qualche settimana riesce ad assicurarsi un tour di spalla con i Duran Duran. Poi è tempo di chiudersi in studio per registrare le 10 canzoni che oggi hanno dato vita al loro primo disco: LOVE HOTEL. (22 feb 2001)