Biografia

I Sonic Youth iniziano la propria attività nel 1981, a New York, con Thurston Moore (chitarra e voce), Kim Gordon (chitarra, basso e voce), Lee Ranaldo (chitarra e voce) e Ann Demarinis (tastiere). Il primo batterista è Richard Edson. Questa è la formazione che realizza l'eponimo mini-LP pubblicato nel 1982 dalla Neutral Records, un'etichetta fondata dal chitarrista e compositore newyorchese Glenn Branca. Lee e Thurston sono stati testimoni oculari della scena originaria (1976-1977) dei CBGB e del Max's di New York (Television, Patti Smith, Suicide, Ramones eccetera). Kim, all'epoca, è a Los Angeles dove studia alla scuola d'arte. Si trasferisce a New York, incontra Thurston, e i due cominciano a suonare insieme nel periodo della no wave (1978-’79): musica aspra, provocatoria e abrasiva che unisce rock, noise, jazz e sperimentazione moderna. La comune conoscenza con Branca - già noto come compositore iconoclasta sulla scena del nuovo radical rock - li porta all'incontro con Lee, che suona nella formazione di Branca. Richard Edson lascia il gruppo e viene rimpiazzato da Bob Bert (e, per breve tempo, da Jim Sclavunos). Questi due batteristi aiutano il gruppo a registrare l'album del 1983, CONFUSION IS SEX (ancora su Neutral). I Sonic Youth comperano un furgone e cominciano a girare gli Stati Uniti per tutti gli anni ‘80, esibendosi di fronte a pubblici inizialmente assai poco numerosi. Bert va in tour col gruppo in Europa nei primi mesi del 1983. Pubblicano - solo in Germania, per la Zensor Records - un extended play con le musiche più estreme e violente da loro mai composte (KILL YR. IDOLS). Il tour europeo origina una musicassetta autoprodotta intitolata SONIC DEATH (sull'etichetta Ecstatic Peace, di proprietà di Thurston Moore). Nel 1984, dopo aver spedito provini ad alcune etichette indipendenti selezionate, vengono richiamati dalla Blast First, una nuova etichetta londinese che aveva già collaborato con Lydia Lunch (per la quale Thurston aveva suonato in un gruppo chiamato In Limbo, del quale facevano parte anche Edson alla batteria e Sclavunos al sax). Registrano l'album BAD MOON RISING, uscito su Blast First in Inghilterra e su Homestead negli Stati Uniti. La Homestead pubblica anche il 12 pollici "Flower"/"Halloween".
A questo punto il sound dei Sonic Youth si è evoluto in un ibrido di pop e noise, con una genuina inclinazione alla sperimentazione. Le loro esibizioni londinesi riaccendono l’interesse per le guitar-band e il gruppo insiste perché la Blast First porti in Inghilterra i Big Black e i Butthole Surfers, per sostenere la scoperta del nuovo underground americano. Al momento di ritornare in America per il tour del 1984, Bert lascia il gruppo (entrerà poi nei Pussy Galore e nei Chrome Cranks). Steve Shelley, batterista di Crucifucks e Spastic Rhythms, lo sostituisce.
I Sonic Youth firmano per la SST nel 1986, mantenendo il contratto con la Blast First per la Gran Bretagna e l'Europa. Con E.V.O.L., il suono si evolve ancora. Nel 1987 registrano SISTER, l'album che influenzerà gruppi più giovani come Pavement e Sebadoh. Dopo continue tournée, il gruppo si ferma e decide di lasciare la SST per un contratto con la Enigma. Viene registrato THE WHITEY ALBUM sotto lo pseudonimo di Ciccone Youth, nome ispirato a Madonna, all'epoca amica di un amico della band. L'album è uno sforzo per creare musica completamente radicata nel lavoro di studio.
Il successivo DAYDREAM NATION attira l'attenzione della elite dei critici e riceve numerosi riconoscimenti. Musicalmente, racchiude tutto ciò che il gruppo ha elaborato nel corso degli anni ‘80. Alla fine del decennio, i Sonic Youth firmano con la major Geffen, una mossa considerata da molti azzardata perché fino a quel momento, fatta eccezione per i R.E.M., nessun gruppo cresciuto nella scena indie è riuscito a ottenere successo lavorando con la grande industria discografica. La band pubblica GOO nel 1990 e DIRTY nel 1992, impegnandosi in un’intensa attività live. Il successo dei Nirvana (il cui contratto con la Geffen è stato propiziato anche dagli stessi Sonic Youth) apre nuove possibilità commerciali ai gruppi di rock “alternativo”, Youth compresi. Nel 1994 esce EXPERIMENTAL JET SET, TRASH AND NO STAR, più bizzarro rispetto ai due dischi precedenti. Nel 1995 i Sonic Youth sono uno dei nomi di spicco del Lollapalooza Tour, e vanno in tournée con i R.E.M.. L’anno seguente pubblicano WASHING MACHINE, album di noise-rock fulminante. Nel 1997 si costruiscono uno studio di registrazione, partecipano al Tibetan Freedom Festival e registrano una serie di EP sulla propria etichetta casalinga, la SYR. In essi propongono musica prevalentemente strumentale, tra improvvisazione e sperimentazione. Questo lavoro li aiuta a sviluppare le idee per l’album del 1998, A THOUSAND LEAVES. Dopo l'album GOODBYE 20TH CENTURY, un omaggio a diversi compositori d’avanguardia pubblicato su SYR, i Sonic Youth realizzano nel 2000 un nuovo album per la Geffen, NYC GHOSTS & FLOWERS. Al disco collabora Jim O’Rourke, produttore e musicista acclamatissimo della scena post-rock, che finisce con l’entrare a tutti gli effetti nella formazione. MURRAY STREET (2002) vede dunque il gruppo allargato a quintetto. Nel 2004 esce SONIC NURSE, a sua volta seguito nel 2006 da RATHER RIPPED. Il 2007 è anno di celebrazioni: esce una versione deluxe di DAYDREAM NATION e una raccolta HITS ARE FOR SQUARES, che esce per la Hear Music (l'etichetta della catena di caffetterie Starbucks), che ha la particolarità di essere compilata da amici musicisti del gruppo.
Nel 2008 esce J’ACCUSE TED HUGHES (solo in vinile), mentre THE ETERNAL, il sedicesimo album della band, segue l’anno successivo. Nel 2011 la band firma la colonna sonora per il film del regista francese Fabrice Gobert intitolato “Simon Werner a Disparu”. Nel frattempo (anche a causa della separazione tra Thurston Moore e Kim Gordon) il futuro del gruppo è incerto. Moore a marzo 2012 debutta con un disco solista, BETWEEN THE TIMES AND THE TIDES. IL il gruppo pubblica novembre dello stesso anno un disco disco dal vivo datato 1985: SMARTH BAR – CHICAGO 1985. (10 gen 2018)