Biografia

Già chitarrista dei Pulp e session men per Robbie Williams e Beth Orton, l’inglese Richard Hawley esordisce come solista con il disco eponimo nel 2001, seguito nel 2002 da LATE NIGHT FINAL e nel 2003 da LOWEDGES.
Ma è con COLE’S CORNER, pubblicato nel 2005 dalla Mute, che Hawley si fa notare, ricevendo critiche entusiastiche da magazine come Mojo, che ne apprezzano la sua vena malinconica e retrò, nel solco di Scott Walker, Roy Orbison, Elvis Presley e Frank Sinatra. Nel 2007 arriva LADY'S BRIDGE, che gli frutta una nomination ai Brit Awards nella categoria "Best british male"; nel 2009 è la volta di TRUELOVE’S GUTTER, seguito da un Ep di quattro tracce intitolato FALSE LIGTHS. Nella primavera del 2012 è la volta del nuovo album, STANDIND AT THE SKY’S EDGE.

Leggi la biografia completa di Richard Hawley

Discografia di Richard Hawley

Tutti gli album di Richard Hawley, dall'esordio del 2001 fino all'ultimo album.

RICHARD HAWLEY Setanta
LATE NIGHT FINAL Bar/None
LOWEDGES XL Recordings
COLE'S CORNER Mute
LADY'S BRIDGE Mute
TRUELOVE'S GUTTER Mute
STANDIND AT THE SKY’S EDGE Mute

Tutte le ultime notizie su Richard Hawley

12/02/2012 21:10

Torna dopo 3 anni Richard Hawley (ex Pulp)

Curiosa e particolare la carriera di Richard Hawley. Ex Longpigs, da molti anni amico di Jarvis Cocker dei Pulp, con i quali è rimasto per un po...

Leggi tutti gli articoli su Richard Hawley

Tutto su Richard Hawley

Il sito ufficiale, le informazioni e tutti i link utili per sapere tutto su Richard Hawley

Leggi la scheda completa su Richard Hawley