Biografia

Il nucleo base dei Public Enemy inizia a frequentarsi intorno al 1982 alla Adelphi University di Long Island, New York. E’ lì che il DJ Chuck D e Hank Shocklee iniziano a mixare brani per la stazione radio del college. A loro si aggiunge presto Flavor Flav, che passa da ascoltatore del programma a ospite fisso, dopo aver bombardato i due di telefonate in onda. Nel 1987 il gruppo firma per l’etichetta Def Jam di Rick Rubin, e incrementa la propria line-up prendendo nel gruppo il dj Terminator X e il teorico del gruppo, Professor Griff, oltre a un gruppo di quattro persone a metà strada tra ballerini e servizio di sicurezza, la "Security of the first world". Il primo album del gruppo, YO! BUM RUSH THE SHOW, si conferma una vera e propria mazzata, con rumori e sonorità industriale che vanno a prendere il posto dell’abituale sottofondo musicale. Rime crudeli e aggressive incutono soggezione e il gruppo si pone subito come un caso nazionale, inviso alla comunità bianca per le dichiarazioni belligeranti, di razzismo al contrario, mentre al contrario la comunità nera lo innalza a proprio idolo. Il secondo album è ancora migliore: si intitola IT TAKES A NATION OF MILLIONS TO HOLD US BACK e pone una significativa separazione tra il gruppo, che si considera politicamente impegnato e caso mai appoggia un uso ‘teorizzato’ della violenza, e la delinquenza fine a se stessa propugnata dal cosiddetto gangsta’ rap. La tensione che anima la musica del gruppo, e al tempo stesso allarma l’opinione pubblica, viene portata alle stelle con il terzo lavoro del gruppo, intitolato FEAR OF A BLACK PLANET. L’album segna il momento di massima espansione, tanto artistica che personale, della band, che comunque mette a segno un discreto centro anche con il successivo lavoro, APOCALYPSE '91, realizzato dopo l’allontanamento di Professor Griff dal gruppo a causa di alcune sue dichiarazioni antisemite che avevano suscitato scandalo negli States. L’attività del gruppo inizia a farsi meno continua, anche a causa di turbolente vicende giudiziarie che coinvolgono Flavor Flav (che finisce in guardina un paio di volte). I Public Enemy tornano nel 1994 con MUSE SICK N HOUR MESSAGE, ancora una volta uno splendido album al quale fa seguito un lungo break, interrotto nel 1997 dall’album solista di Chuck D AUTOBIOGRAPHY OF MISTACHUCK e dall’album-colonna sonora del nuovo film di Spike Lee HE GOT GAME, che per l’occasione riunisce la line-up originaria del gruppo. Il 1998 trascorre al lavoro sul nuovo album, il più volte annunciato THERE'S A POISON GOIN' ON..., mentre il gruppo sperimenta la tecnologia di internet potenziando il proprio sito web. Nel luglio del 1999, preceduto da un periodo di preascolto sul sito e di possibile acquisto, esce il nuovo album del gruppo, che vede accanto a Chuck D, Flavour Flav, Terminator X e Professor Griff anche Sister Souljah.
Nel 2002 i Public Enemy tornano in studio a registrare REVOLVERLUTION, un insieme di nuove tracce, remix di pezzi storici e registrazioni live. Un’intera collezione di nuovi brani rappresenta invece il lavoro più recente NEW WHIRL ODOR, pubblicato nel 2005 insieme a un DVD con i video di quattro brani dell’album. L’anno successivo esce REBIRTH OF A NATION, mentre è dell’estate 2007 HOW YOU SELL SOUL TO SOULLNESS PEOPLE WHO SOLD THEIR SOUL? anticipato dal singolo “Harder Than You Think”. Nel 2012, a cinque anni di distanza dal disco precedente, esce il nuovo lavoro MOST OF HEROES STILL DON'T APPEAR ON NO STAMP. A dicembre del 2012 il gruppo viene incluso nella Rock'n' Roll Hall of Fame. Nello stesso anno, viene pubblicato THE EVIL EMPIRE OF EVERYTHING.
Nel 2015 esce MAN PLANS GOD LAUGHS e, nel 2017, l'album autoprodotto NOTHING IS QUICK IN THE DESERT. (09 gen 2018)