Biografia

Nati nel 1969 dalle ceneri dei Simon Cupree & the Big Band, band R&B formata dai fratelli Derek, Ray e Phil Shulman, i Gentle Giant ampliano la formazione originale con l’entrata di Kerry Minnear e Gary Green.
Nel 1970, firmano per la Vertigo e pubblicano il loro omonimo album di debutto, una miscela di sonorità hard rock e elettroniche.
Il loro secondo lavoro, ACQUIRING THE TASTE (1971), è leggermente più commerciale, mentre il terzo, THREE FRIENDS (1972), registrato con l’ausilio di Malcolm Mortimore alla batteria, è il loro primo album a essere pubblicato negli Stati Uniti.
Nel 1972 esce nei negozi OCTOPUS, un lavoro più bilanciato, che miscela le caratteristiche della band in una soluzione finale più accettabile per il pubblico e per la critica.
Sempre nel ’72 Phil lascia la band per dedicarsi alla carriera di insegnante, mentre il resto del gruppo incide il loro album più rock: IN A GLASS HOUSE (1973).
La Columbia scioglie il contratto di distribuzione reputandoli poco commerciali facendo sì che la band possa tornare sul mercato americano solo nel 1975 con THE POWER AND THE GLORY (1974) grazie alla Capitol.
I Gentle Giant registrano il loro album più commerciale nel 1976; il disco, intitolato FREE HAND, viene seguito dal lavoro più sperimentale INTERVIEW.
Dopo la pubblicazione, nel ’78, del doppio PLAYING THE FOOL, il gruppo subisce un cambiamento di rotta e pubblica una serie di dischi che raccolgono il favore del grande pubblico, ma alla fine del 1970 ha una repentina caduta di popolarità e Minnear decide di lasciare la band.
Ray Shulman diventa un produttore affermato in Inghilterra per i suoi lavori con i Sugarcubes e Derek si trasferisce a New York per lavorare come A&R alla Polygram Records. (31 lug 2009)