Biografia

Il gruppo – il cui nome s’ispira da una parte al titolo di una pagina del “New Yorker” che recita appunto “Frankie goes to Hollywood” e dall’altra a una fotografia di Frank Sinatra - nasce quando Holly Johnson e Paul Rutherford si incontrano verso la metà degli anni Settanta sullo sfondo della scena punk inglese. Ai due si uniscono in seguito Pete Gill alla batteria, Mark O'Toole al basso e suo cugino Brian Nash alla chitarra.
Il loro singolo di debutto “Relax” (1983) viene censurato dalla BBC, perché la copertina del disco viene considerata troppo scandalosa. Grazie alla pubblicità suscitata da questo scalpore e all’apparizione del gruppo a Top OF THE POPS due giorni dopo la messa al bando di “Relax”, il brano schizza in testa alle classifiche di vendita. La band riesce così ad attirare l’attenzione di Trevor Horn della ZTT che li mette sotto contratto. Anche il secondo singolo “Two tribes” riesce a riscuotere lo stesso successo del precedente. I Frankie Goes to Hollywood vengono ricordati infatti come la seconda band nella storia della musica britannica a raggiungere la prima posizione con tre differenti singoli, tutti provenienti dall’album WELCOME TO THE PLEASUREDOME: oltre a “Relax” e “Two tribes”, anche con “The power of love” (uscito alla fine del 1984).
Nonostante il successo, però, iniziano le tensioni tra i membri della band: nel 1987 alla fine del tour che li vede impegnati, il cantante Holly Johnson lascia il gruppo a seguito di conflitti con O’Toole.
Nel 1993 il nome della band torna in auge grazie al remix –attuato dalla ZTT - di WELCOME TO THE PLEASUREDOME. La formazione originale del gruppo - eccetto lo stesso Johnson e Nash - si riunisce però nel novembre 2004 per un concerto speciale alla Wembley Arena in occasione del festeggiamento dei venticinque anni di carriera di Trevor Horn. La stessa formazione ritorna poi a un anno di distanza per una serie di date nei festival dell’Europa.
Nell’aprile del 2007 – quando circolando le voci di un nuovo album – esce la notizia che Gill, Rutherford, J. O'Toole e Molloy (che prende il posto di Johnson) formano un’altra band, i Forbidden Hollywood, per potersi dedicare a altre canzoni distaccandosi dal materiale del vecchio gruppo. Il progetto di un album è in cantiere, ma viene accantonato poichè Molloy lascia nel giugno 2007. I rimanenti tre membri fanno sapere che i Forbidden Hollywood continuano comunque a suonare assieme. (15 apr 2008)