Biografia

Ermal Meta nasce a Fier, in Albania, nel 1981. Inizia a farsi conoscere dal pubblico italiano a metà degli anni 2000, come chitarrista della band degli Ameba 4, composta insieme a Fabio Properzi (voce e chitarra), Tullio Ciriello (basso e voce) e Luca Giura (batteria e voce), in gara al Festival di Sanremo 2006 - tra i "giovani" - con "Rido... Forse mi sbaglio". Nel 2007 fonda il gruppo La Fame di Camilla, con il quale realizza gli album "La Fame di Camilla" (2009), "Buio e luce" (2010, contente la canzone che la band presenta in gara, sempre tra i "giovani", al Festival di Sanremo) e "L'attesa" (2012).
Dopo lo scioglimento della band, Ermal Meta intraprende l'attività di autore firmando brani portati al successo da artisti noti della scena pop italiana quali Annalisa, Francesco Renga, Emma, Marco Mengoni, Chiara e Patty Pravo. Il 27 novembre 2015 viene annunciata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2016, tra le "nuove proposte", con il brano "Odio le favole", primo estratto dall'album "Umano". A fine anno viene annunciata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2017, dove viene promosso nella sezione "Big" è in gara con "Vietato morire", titolo anche dell'album in uscita il 10 febbraio. Si classifica terzo, arrivando al ballottaggio finale, perso con Francesco Gabbani e Fiorella Mannoia. A dicembre del 2017 il cantautore e compositore albanese naturalizzato italiano viene selezionato al fianco di Fabrizio Moro tra i 20 big che parteciperanno al Festival di Sanremo 2018, dove porterà il brano "Non mi avete fatto niente". La canzone crea polemica dopo la prima sera: una parte del ritornello venne utilizzata da "Silenzio", presentata tra i giovani nel 2016, e firmata da Andrea Febo, coautore del brano con Meta e Moro. Una volta appurata la storia della canzone, la RAI a norma di regolamento decide di mantenerla in gara, e il duo vince il Festival. Ermal pubblica il disco solista NON ABBIAMO ARMI.
Il duo, in virtù della vittoria al Festival, partecipa all'Eurovision Song Contest 2018 a Lisbona, classificandosi quinto - soprattutto grazie al televoto. (13 mag 2018)